Mercato della terra. Quello del mercoledì

30 giugno 2013

Prima ancora che prendesse il via il “mercato della terra” promosso dall’amministrazione comunale di Vignola (si tiene in piazza dei Contrari, il venerdì dalle 17.30 alle 21) un altro “mercato della terra” era da tempo già operativo. Si materializza ogni mercoledì, dalle 18 alle 20.30, presso l’azienda agricola “La Bifolca” di Maria Miani (in via dei Gelsi 150/5, prosecuzione della strada del parcheggio della piscina di Vignola) grazie all’impegno di una ventina tra produttori ed “animatori”. Qui la presentazione di una di loro: Monica Bononcini. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Lotta alla zanzara tigre: l’amministrazione predica bene, ma razzola male

27 giugno 2013

Ha preso il via nei giorni scorsi la campagna di lotta alla zanzara tigre, anno 2013, del comune di Vignola (pdf). Un appuntamento che si ripresenta annualmente non appena giunge l’estate. Ogni cittadino è invitato a fare la propria parte: impedendo il formarsi di acqua stagnante ed utilizzando gli appositi larvicidi. Ma se l’amministrazione comunale vuole andare oltre gli adempimenti formali e risultare credibile in una campagna necessariamente onerosa (più in termini di comportamenti che di denaro) deve anche imparare ad intervenire con tempestività nelle situazioni critiche, come il ripetuto formarsi di pozzanghere stagnanti attorno ad alcune fontane pubbliche. Situazione che peraltro era già stata segnalata nel 2012 senza però che nessuno intervenisse in modo risolutivo (vedi). In effetti quest’anno siamo daccapo. Leggi il seguito di questo post »


Bilancio di previsione 2013: i nodi vengono al pettine

26 giugno 2013

Il modo più semplice per comprendere le scelte di bilancio di un ente locale è quello di seguirne l’andamento nel tempo. Un tale metodo potrebbe risultare eccessivamente grossolano per evidenziare aspetti significativi, ma non nei casi di “approccio conservatore” al bilancio – che è quanto caratterizza l’amministrazione Denti. Nessuna “rivoluzione” o anche solo progetto coraggioso di riallocazione di risorse – e questo di fronte ad una crisi economica epocale che invece avrebbe richiesto coraggio e lungimiranza. Invece la cifra principale per leggere l’andamento delle principali voci di bilancio in questi anni è la continuità, anzi il “continuismo”. Lo vediamo con tre grafici. Leggi il seguito di questo post »


Nuovo piano cave a Savignano, di Giovanni Moi

24 giugno 2013

Martedì 18 giugno 2013 Il Consiglio Comunale di Savignano ha approvato il nuovo PAE, Piano delle Attività Estrattive. Maggioranza e opposizione presenti a ranghi compatti, pubblico delle grandi occasioni che ha stipato tutti i posti disponibili a sedere, l’unica cosa che mancava era l’aria fresca che avrebbe dovuto uscire da un impianto di climatizzazione che invece non ne ha voluto sapere di entrare in funzione. I Consiglieri, rubizzi in volto, si sono difesi dalla calura azionando, a mo’ di ventaglio, il corposo incartamento messo a disposizione per la seduta mentre un provvidenziale distributore di bottigliette d’acqua è stato letteralmente preso d’assalto. L’assemblea ha avuto inizio alle ore 20,00 per permettere l’esposizione e la discussione su un argomento molto complesso dal punto di vista tecnico e altrettanto delicato sotto il profilo politico. Dal PAE infatti deriva la politica di gestione delle cave dei prossimi dieci anni. Leggi il seguito di questo post »


Il PSC sulla mobilità: un nuovo tracciato per la ferrovia Vignola-Bologna?

23 giugno 2013

I documenti sino ad ora resi pubblici (praticamente niente) del PSC dell’Unione Terre di Castelli lasciano intravvedere, in tema di mobilità, un progetto altamente discutibile: lo spostamento del tratto terminale dell’odierna ferrovia Bologna-Vignola. Non è chiarissimo, in realtà, cosa prefigura il PSC, ma quello che si intravvede lascia davvero perplessi. Vediamo. Leggi il seguito di questo post »


Caro sindaco, non vorrai trattare da babbei i tuoi cittadini? Ancora sulla vicenda Manfredi

22 giugno 2013

Ribadisco la trasparenza dell’iter sulle nomine e la coerenza delle mie scelte”. E poi anche: “abbiamo deciso di rendere il tutto più limpido”. E pure: “la politica è stata lasciata fuori” – e così via di questo passo. Sono alcune delle affermazioni del sindaco di Vignola, Daria Denti, fatte a difesa del proprio operato nella “vicenda Manfredi” (così su Il Resto del Carlino, 22 giugno 2013, p.22: pdf) – uno degli atti che hanno spinto alle dimissioni il presidente del consiglio comunale, Giancarlo Gasparini (vedi). Tutto bene, dunque? Mai iter fu così limpido? Suvvia. Io non ci sto ad essere trattato da babbeo e vorrei dunque fare pubblicamente qualche domanda al nostro caro sindaco. Vediamo. Leggi il seguito di questo post »


Vignola arranca sulla raccolta differenziata

21 giugno 2013

Nel Bilancio di missione 2012 l’amministrazione comunale di Vignola si è “dimenticata” di riportare la percentuale raggiunta con la raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Forse è perché su questo fronte Vignola non fa una gran figura? Certo un Bilancio di missione in cui i dati scomodi vengono fatti sparire, mentre si mettono in mostra quelli che fanno fare bella figura è cosa assai singolare – ma forse non per l’assessore Romina Bertoni, oramai assuefatta anche lei alla politica come marketing (vedi). Comunque, sta di fatto che con la raccolta differenziata il comune di Vignola arranca. Inevitabile, viene da dire. Visto che è mancata sino ad ora una chiara linea di indirizzo (vedi). Leggi il seguito di questo post »