Forza Edison. Forza Italia

30 settembre 2008

Quella di Edison Duraj, ragazzo albanese che sta per compiere 18 anni, è una di quelle storie in cui vai a sbattere (quasi) per caso. Quasi … visto che ha comunque avuto come palcoscenico il sito web del Corriere della Sera (vedi). Leggi il seguito di questo post »


La città sofferente. Il lato nascosto della città

28 settembre 2008

Di quante città è composta una città? Questo paradossale interrogativo ci invita a riflettere sul fatto che la città, fenomeno complesso, come la vita, è “composta” da una pluralità di dimensioni. Non solo o non tanto dal punto di vista spaziale – centro storico versus periferia, città pubblica versus città privata, e tutte le gradazioni intermedie (una prospettiva articolata nella visione delle “sette città” richiamate dal PSC del Comune di Bologna; vedi). Ma soprattutto dal punto di vista sociale. O, meglio, delle funzioni sociali. Città che producono nuovi stili di vita, nuove culture, nuovi gruppi sociali, nuove “tribù” – un tema già sviluppato da Georg Simmel e da allora costantemente aggiornato (vedi). Leggi il seguito di questo post »


Comunicare il futuro di Vignola. Sul PSC stiamo perdendo un’occasione

26 settembre 2008

Il 10 settembre 2008 la Giunta dell’Unione Terre di Castelli ha approvato il Documento preliminare del PSC, con Quadro conoscitivo e Valutazione di sostenibilità ambientale (delibera della Giunta n.73/2008) – il documento che, una volta approvato anche dalle Giunte Comunali, consentirà di aprire la Conferenza di pianificazione. E’ il primo atto ufficiale da quando, nel marzo 2005, i Consigli Comunali dei 5 comuni (Vignola, Castelnuovo, Castelvetro, Savignano e Spilamberto) hanno deliberato la convenzione per la redazione del PSC (Piano Strutturale Comunale) in forma associata. Leggi il seguito di questo post »


Venerdì 26 settembre: iniziativa del PD di Vignola sulla scuola elementare

25 settembre 2008

“Cosa succede alla scuola elementare?” questo il titolo dell’iniziativa promossa dal Partito Democratico di Vignola e dell’Unione Terre di Castelli per venerdì 26 settembre, ore 20.30, presso il Teatro Cantelli di Vignola. All’incontro, a cui sono invitati i genitori, il personale scolastico, i cittadini di Vignola e dei comuni dell’Unione, interverranno Paola Manzini, assessore alla scuola della Regione Emilia-Romagna, Francesco Lamandini, Sindaco di Spilamberto e assessore all’istruzione dell’Unione Terre di Castelli, Maurizia Rabitti, assessore alle politiche educative del Comune di Vignola. Leggi il seguito di questo post »


Starflag. Una nuova idea di organizzazione del partito locale

24 settembre 2008

Starflag, contrazione di Starlings in Flight – Understanding Patterns of Animal Group Movements, è il nome di un progetto volto a studiare i comportamenti collettivi di animali (stormi di uccelli) al fine di descriverne le modalità di funzionamento e di ricercare analogie che possano spiegare i fenomeni collettivi umani (il comportamento delle borse, i fenomeni di moda, ecc., magari anche un certo tipo di organizzazioni) (vedi). Leggi il seguito di questo post »


Dialogo e semafori. Una nota di Maurizio Montanari

21 settembre 2008

Ricevo da Maurizio Montanari questo testo che legge la vicenda T-Red dal punto di vista della comunicazione tra amministrazione comunale e cittadini. Il tema è di grande interesse e merita una doverosa riflessione. Leggi il seguito di questo post »


Due mesi di interventi e dibattiti sulla scuola elementare. Facciamo il punto

18 settembre 2008

A pochi mesi dall’incarico di ministro, Mariastella Gelmini ha delineato la sua idea di scuola, alimentando un intenso dibattito (istruttiva, per comprendere la genealogia di questa idea di scuola, è l’intervista a la Padania del 22 agosto 2008; vedi). Con l’approvazione del decreto legge n.137 dell’1 settembre 2008 “Disposizioni urgenti in materia di istruzione e università” il dibattito, anche a mezzo stampa, si è decisamente acceso, anche perché (dopo i tagli alla spesa del decreto legge 112/2008), si è entrati nel merito di come “riorganizzare” la scuola (primaria). Questo dibattito ha consentito di chiarire, a chi lo avesse seguito con puntualità (come ho cercato di fare), alcune cose che provo qui a riepilogare. In ogni caso queste sono le cose che io ho appreso: Leggi il seguito di questo post »


Scuola e ministri ombra (nell’ombra)

17 settembre 2008

Sia il sondaggio ISPO (Corriere della Sera 14 settembre), sia il sondaggio Ipr Marketing (la Repubblica 16 settembre) confermano che il governo Berlusconi gode di buona salute, almeno stando all’opinione degli intervistati. Secondo il sondaggio Ipr Marketing uno dei temi che ha contribuito ad accrescere la popolarità del governo è la “riforma scolastica” del ministro Gelmini. Leggi il seguito di questo post »


Ancora un paio di cose sulla Gelmini e la sua idea di scuola

13 settembre 2008

Alla domanda del giornalista de Il Riformista che le chiede se il ritorno del maestro unico deriva da motivi di cassa il ministro Gelmini ha risposto: “No. Innanzitutto è una scelta pedagogica. I bambini devono passare dalla mamma a una persona che sia in grado di stabilire una continuità e un legame affettivo, che conosca il bambino e lo tratti come una persona. Poi, certo, c’è anche un’esigenza economica” (il corsivo è mio, per rimarcare questo passaggio; per il testo completo dell’intervista apparsa l’11 settembre vedi). Prendiamo per un attimo sul serio questa dichiarazione del ministro e chiediamoci quanto c’è di vero in questa supposta motivazione pedagogica. Leggi il seguito di questo post »


Grazie, caro professore. In ricordo di Achille Ardigò

11 settembre 2008

E’ morto ieri a Bologna Achille Ardigò, 87 anni, cattolico, uno dei padri fondatori della sociologia italiana (vedi). Fu molto vicino a Giuseppe Dossetti che affidò proprio a lui la preparazione del programma – il Libro bianco su Bologna – con cui si presentò alle amministrative a Bologna nel 1956. In quelle pagine stanno temi di grande importanza, come è riconosciuto ancora oggi, specie per l’idea più innovativa: la riforma dei quartieri ed il decentramento amministrativo, proposta poi raccolta e realizzata dal Pci. Leggi il seguito di questo post »