Nuovo piano cave a Savignano, di Giovanni Moi

24 giugno 2013

Martedì 18 giugno 2013 Il Consiglio Comunale di Savignano ha approvato il nuovo PAE, Piano delle Attività Estrattive. Maggioranza e opposizione presenti a ranghi compatti, pubblico delle grandi occasioni che ha stipato tutti i posti disponibili a sedere, l’unica cosa che mancava era l’aria fresca che avrebbe dovuto uscire da un impianto di climatizzazione che invece non ne ha voluto sapere di entrare in funzione. I Consiglieri, rubizzi in volto, si sono difesi dalla calura azionando, a mo’ di ventaglio, il corposo incartamento messo a disposizione per la seduta mentre un provvidenziale distributore di bottigliette d’acqua è stato letteralmente preso d’assalto. L’assemblea ha avuto inizio alle ore 20,00 per permettere l’esposizione e la discussione su un argomento molto complesso dal punto di vista tecnico e altrettanto delicato sotto il profilo politico. Dal PAE infatti deriva la politica di gestione delle cave dei prossimi dieci anni. Leggi il seguito di questo post »


Acqua di falda nelle cave? L’ARPA conferma che è proprio così, di Giovanni Moi

3 giugno 2013

L’acqua che ristagna nelle cave, dopo le ultime abbondanti precipitazioni, proviene dalla falda freatica e non è di origine piovana. Lo ha stabilito un referto dell’ARPA, l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente, dopo un sopralluogo compiuto il 16 maggio 2013 presso “l’ex-area estrattiva Polo 11” a Magazzino di Savignano. Sul posto erano presenti due tecnici dell’Arpa e altrettanti del Comune, oltre ai dirigenti della ditta Calcestruzzi Vignola-Betoncave. Il resoconto finale stilato dagli esperti e reso pubblico il 24 maggio recita: “risulta plausibile che l’allagamento … sia conseguente sia all’innalzamento del livello di falda che alla concomitante incapacità di drenaggio del suolo per avvenuta saturazione”. Per arrivare a questa conclusione, che finalmente porta un po’ di chiarezza dopo tante polemiche, i tecnici hanno effettuato al Polo 11 delle “misurazioni” del livello della falda nei punti dove sono collocati due piezometri. Leggi il seguito di questo post »