Nuova vita al Parco delle Città Gemellate e Amiche grazie all’impegno dei cittadini

6 settembre 2016

Un gruppo di cittadini si è impegnato per migliorare le condizioni del Parco delle Città Gemellate e Amiche (l’ex-parco di via di Mezzo: vedi). Da oltre un anno è al lavoro ed ha macinato una grande quantità di iniziative. L’ultima è stata una campagna di raccolta fondi per dotare il parco di un gioco attrezzato per bambini con disabilità: il Castello di Re Caramella (vedi). L’operazione è andata in porto (e la cosa non era affatto scontata): sono stati raccolti circa 12mila euro che serviranno per coprire le spese di acquisto e posa della struttura (all’insegna della trasparenza è disponibile un rendiconto economico dell’iniziativa). A ben pensarci si tratta di una notizia davvero straordinaria! Ogni area verde minimamente significativa dovrebbe avere il proprio “comitato di cittadini” (vedi). Qui l’auspicio è diventato realtà. Un breve resoconto delle cose fatte e dei progetti futuri è tracciato da Elisa Montanini, portavoce dell’associazione. Ecco qua. Leggi il seguito di questo post »


Un comitato di cittadini raccoglie fondi per il Parco delle Città Gemellate ed Amiche (ex-Parco di via di Mezzo)

24 aprile 2016

Il Comitato Parco dei Gemellaggi di ‪‎Vignola‬ ha iniziato alcuni giorni fa una campagna di raccolta fondi ‪‎per l’acquisto di un gioco per il “Parco delle Città Gemellate ed Amiche” di Brodano (il parco realizzato nell’area di via di Mezzo). Obiettivo raccogliere 5.000 euro per l’acquisto del “Il Castello di Re Caramella“, un gioco accessibile anche ai bambini con disabilità, grazie al quale tutti i bambini possano giocare con l’allegria e la spensieratezza di cui hanno diritto. Il progetto, denominato “Un Parco per tutti! Un Gioco per tutti!”, è presentato tramite questo video e merita di essere sostenuto!

Leggi il seguito di questo post »


Parco di via di Mezzo due anni dopo (è nato un comitato di cittadini)

10 settembre 2015

C_home 26ago2015 037Poco più di due anni fa (era l’8 giugno 2013) fu inaugurato il parco di via di Mezzo, ribattezzato Parco delle Città gemellate e amiche (vedi). Dei vistosi limiti del progetto di quel parco, testardamente voluto così dall’amministrazione Denti, abbiamo già detto lungamente (vedi). I due anni passati da allora non cambiano di una virgola le cose dette e la loro validità. In sintesi si tratta di un esempio perfetto di come non dovrebbe essere realizzato un parco pubblico (tra l’altro si tratta del secondo parco vignolese per dimensioni – circa 10.000 mq – dopo il Parco dei nuovi nati). C’è tuttavia una notizia positiva. Negli ultimi mesi si è costituito un comitato di cittadini per la cura del parco. Questo “Comitato” ha promosso, con il supporto dell’amministrazione comunale, la prima festa del parco che si è tenuta sabato 29 agosto. Non ho informazioni circa il successo o meno dell’iniziativa (immagino sia andata bene). Al di là dell’evento, la costituzione del Comitato è in ogni caso una buona notizia. Si aggiunge ad altre più o meno ampie iniziative di tutela e produzione di “beni comuni” (vedi) – un fenomeno che non riguarda certo solo Vignola (si pensi al fenomeno delle “social street” di cui la più famosa è probabilmente via Fondazza a Bologna: vedi). Leggi il seguito di questo post »


Parco di via di Mezzo: un parco nato morto

31 agosto 2013
Foto 31ago2013 058Foto 31ago2013 178Foto 31ago2013 183Foto 31ago2013 021Foto 31ago2013 022Foto 31ago2013 024
Foto 31ago2013 025Foto 31ago2013 028Foto 31ago2013 031Foto 31ago2013 037Foto 31ago2013 042Foto 31ago2013 043
Foto 31ago2013 046Foto 31ago2013 047Foto 31ago2013 052Foto 31ago2013 061Foto 31ago2013 067Foto 31ago2013 073
Foto 31ago2013 078Foto 31ago2013 088Foto 31ago2013 092Foto 31ago2013 100Foto 31ago2013 104Foto 31ago2013 108

Parco di via di Mezzo: un parco nato morto, un set su Flickr.

Era stato inaugurato sabato 8 giugno (vedi). E’ bastata un’estate per fare del Parco di via di Mezzo un parco morto. Il parco è completamente secco. Di verde ci sono solo le erbacce. Insomma è completamente inospitale (se non per i cani). Leggi il seguito di questo post »


Inaugurato il Parco delle città gemellate e amiche, subito ribattezzato Parco delle erbacce

9 giugno 2013

Sabato 8 giugno è stato finalmente inaugurato il parco di via di Mezzo, dopo che l’inaugurazione prevista un anno fa, il 30 giugno 2012 (vedi), era stata rinviata per le cattive condizioni del “nuovo” parco (sic). Il parco è stato intitolato “Parco delle città gemellate e amiche”, ma prontamente ribattezzato da alcuni presenti come “Parco delle erbacce”. Essendo uno dei pochi cittadini vignolesi che ne ha seguito l’iter di progettazione e realizzazione con continuità (vedi) e che più ha tentato, assieme alla lista di cittadini Vignola Cambia, di migliorarne il progetto (vedi), aggiungo le ultime considerazioni a questa triste vicenda amministrativa, dove l’incapacità nel fare si aggiunge alla non volontà di ascoltare ed il conto viene fatto pagare ai cittadini – in primo luogo ai residenti del quartiere che pur avendo a disposizione il secondo, per grandezza, parco urbano vignolese scopriranno assai presto quanto poco ospitale sarà il nuovo parco specie nel periodo estivo (l’hanno già scoperto, in verità). I miei interventi precedenti sul parco sono ora raggruppati nella categoria “parco di via di mezzo”.

Il momento del taglio del nastro (foto dell'8 giugno 2013)

Il momento del taglio del nastro (foto dell’8 giugno 2013)

Leggi il seguito di questo post »


Parco di via di Mezzo: imminente l’inaugurazione, irrisolti i problemi

1 giugno 2013

Sabato 8 giugno, alle ore 18, sarà inaugurato il “nuovo” parco di via di Mezzo. “Ex-parco di Via di Mezzo” – sta scritto sul pieghevole predisposto dall’amministrazione comunale per la manifestazione A Vignola è tempo di ciliegie. Un lapsus freudiano, si potrebbe dire. Da non-già-ancora (il parco doveva essere inaugurato il 30 giugno 2012! Ma poi si accorsero della condizione penosa in cui era ridotto già pochi giorni prima dell’inaugurazione: vedi) ad “ex-parco” in un batter d’occhi. Ancora oggi sono evidenti i problemi del parco, che rimangono tutti quelli già denunciati da tempo: un tappeto erboso a chiazze (conseguenza della cattiva opera di dissodamento del terreno), erbacce in gran quantità, la pista ciclo-pedonale che lo attraversa già in fase di disgregazione, la mancanza di un adeguato impianto di irrigazione (con raccolta ed uso dell’acqua piovana), la singolare disposizione degli alberi che lo rende assolutamente inabitabile in estate. Leggi il seguito di questo post »


Parco di via di Mezzo: le immagini!!

19 agosto 2012
Foto 14apr2005Foto 21nov2009 117Foto 7set2010 035Foto 26mar2011 064Foto 26mar2011 079Foto 26mar2011 072
Foto 26mar2011 068Foto 7mag2011 013Foto 7mag2011 018Foto 7mag2011 017Foto 23giu2011 262Foto 23giu2011 263
Foto 23ago2011 059Foto 23ago2011 104Foto 23ago2011 098Foto 23ago2011 092Foto 23ago2011 087Foto 23ago2011 080
Foto 23ago2011 079Foto 23ago2011 075Foto 23ago2011 074Foto 23ago2011 072Foto 23ago2011 068Foto 14set2011 027

Parco di via di Mezzo – Vignola, un set su Flickr.

Le foto documentano i lavori di realizzazione del Parco di via di Mezzo a Vignola, dal 2010 al 30 giugno 2012 (data in origine scelta per l’inaugurazione, poi posticipata all’autunno 2012, viste le disastrose condizioni del parco) e oltre, fino al 13 agosto 2012. Per un’analisi critica della progettazione e realizzazione: vedi.