Attuazione dei programmi 2010: avete più sentito parlare di sobrietà?

30 settembre 2010

Entro il 30 settembre le amministrazioni comunali debbono effettuare, con voto del consiglio comunale, una ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi adottati in sede di bilancio preventivo, certificando anche la presenza o meno degli “equilibrio di bilancio”. Martedì 28 settembre è stato il turno del consiglio comunale di Vignola. Leggere la Relazione predisposta dalla giunta e dagli uffici comunali non è proprio il massimo. Che gli italiani leggano poco è noto. Pensare che si cimentino con i documenti amministrativi è davvero troppo. Eppure i relativi documenti dicono cose interessanti sull’operato degli amministratori di Vignola. E su una certa “incertezza” (si potrebbe anche dire “confusione”) in merito agli obiettivi che intendono perseguire, nonostante sia passato più di un anno dall’insediamento della nuova amministrazione. Inoltre l’assessore al bilancio Romina Bertoni sta tentando, per ora senza successo in verità, di dare una diversa leggibilità ai documenti di bilancio. Motivo in più per dar loro un’occhiata. Vediamo, dunque. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Crisi occupazionale e politiche anticrisi nell’Unione Terre di Castelli

27 settembre 2010

A fine aprile 2010 le persone in cerca di lavoro iscritte ai Centri per l’impiego della provincia di Modena erano 16.208, 1.500 in più rispetto al dato 2009 (vedi). Crescono ancora, quindi, le persone disoccupate ed in cerca di un lavoro, segno che la crisi economica non ha affatto esaurito i suoi effetti negativi sul piano occupazionale. Crescono ugualmente i lavoratori in mobilità: alla fine del primo trimestre 2010 erano 8.300; 500 in più rispetto alle iscrizioni di fine 2009 (con 1.700 nuovi ingressi). Dunque la crisi economica manifesta tuttora le sue conseguenze negative sul mercato del lavoro. Conseguenze che, secondo alcuni, si accentueranno nel secondo semestre 2010 per l’esaurirsi dell’impiego degli ammortizzatori sociali. Per fronteggiare questa situazione l’Unione Terre di Castelli, come altri territori, ha previsto misure straordinarie di sostegno alle famiglie, con il cosiddetto “piano straordinario anticrisi” (vedi). Interrogarsi sull’efficacia di queste misure è d’obbligo, anche se la documentazione prodotta dagli “enti erogatori” non da molto l’idea di un interesse forte a riflettere ed a valutare l’adeguatezza di queste misure. Nel presentare alcuni dati mi servo della documentazione fornita in risposta ad un’interrogazione consiliare formulata dalla lista di cittadini Vignola Cambia. Leggi il seguito di questo post »


Lettera dell’assessore Maria Francesca Basile in occasione dell’inizio dell’anno scolastico 2010/2011

24 settembre 2010

Anche il miglior ufficio stampa può sbagliare. E’ successo a quello del Comune di Vignola. Sotto stress per la gran mole di lavoro, conseguenza di un più accentuato orientamento al marketing (nell’intero 2008 l’amministrazione Adani aveva emesso 111 comunicati; a luglio 2010 l’amministrazione Denti aveva già ampiamente superato quel valore), è stato commesso un errore. Ai giornali è stata trasmessa la lettera con gli auguri di inizio dell’anno scolastico, predisposta dall’assessore alla formazione Maria Francesca Basile, dell’anno 2009. Anziché quella del 2010! Basta leggere poche righe per rendersene conto. Leggi il seguito di questo post »


Poesiafestival ’10. Vademecum per il cittadino/2, di Marco Bini

22 settembre 2010

Proseguono i suggerimenti per un percorso di fruizione del Poesiafestival 2010 da parte di Marco Bini, giovane poeta vignolese (proprio in questi giorni ha vinto il premio nazionale di poesia “Renato Giorgi” XVI edizione – Città di Sasso Marconi, per la sezione “Cantiere”). Ecco qualche invito ragionato per le giornate del 23-26 settembre. Ci vediamo al Poesiafestival!

Veniamo al cartellone principale. L’inaugurazione di giovedì 23 settembre a Vignola, nel piazzale antistante la biblioteca Auris, sarà affidata ad una lezione di Maurizio Cucchi, seguita dal concerto di Alberto Fortis. Cucchi è uno tra i poeti italiani più affermati, collaboratore assiduo di numerose case editrici e tra i critici letterari di riferimento de «Il Corriere della Sera». La sua poesia gioca da sempre sui registri di una malinconia carica di attese, e propone una lingua che accoglie nella poesia anche l’apparentemente impoetico, per caricarlo di luci e ombre che lo fanno riscoprire in chiave etica agli occhi del lettore. Sarà certamente un’ottima occasione per ascoltarne le suggestioni di poeta e teorico, per iniziare al meglio la settimana all’insegna della poesia.

Non ci voleva quel bicchiere rotto.
Poco meno di un simbolo. Poco più
di una fissazione. O viceversa. E poi
la ferita, lo zampillo, l’incerottamento. Mi spiace confessarlo,
ma per fortuna che non c’ero.
Leggi il seguito di questo post »


Come uscire dalla crisi economica? Un incontro pubblico promosso dalle liste Vignola Cambia e Città di Vignola

20 settembre 2010

Mercoledì 22 settembre, ore 20.30 nella sala dei Contrari della Rocca di Vignola, le due liste di cittadini Vignola Cambia (vedi) e Città di Vignola, promuovono un incontro pubblico sul tema “Come uscire dalla crisi economica”. Al tavolo dei relatori saranno presenti: Claudio Biondi, consigliere delegato di ApoFruit Italia (la società che ha rilevato Agra: vedi); Luciano Fecondini, imprenditore del settore biomedicale; Andrea Fumagalli, docente di economia all’Università di Pavia (vedi); Dino Piacentini, imprenditore e presidente dell’Associazione delle Piccole e Medie Imprese (APMI) di Modena; Graziano Poggioli, consigliere dell’associazione dei produttori biologici dell’Emilia-Romagna (Prober). La diversità dei punti di vista annuncia un dibattito ricco ed interessante, con l’obiettivo di offrire stimoli per impostare politiche di sviluppo anche locale che aiutino questo territorio ad uscire dalla crisi con un “profilo alto”, ovvero puntando sull’innovazione e non sui “cattivi” posti di lavoro. Nel tentativo di offrire qualche stimolo alla partecipazione svolgo qui tre considerazioni: sull’esigenza di abbandonare definitivamente la vodoo politics (leggere sotto che cosa si intende) in materia di politiche anti-crisi; sul ruolo (ad oggi mancato) delle Fondazioni bancarie nell’impostare programmi di sviluppo di medio-lungo periodo; sulla prima serie di occasioni perse da questo territorio (che si chiamano SIPE, PSC, APEA) – e non è detto che ci sia una seconda opportunità. Leggi il seguito di questo post »


Poesiafestival ’10. Vademecum per il cittadino, di Marco Bini

19 settembre 2010

Marco Bini, giovane poeta vignolese (vedi), suggerisce un percorso di fruizione del Poesia festival 2010. Si inizia qui con le anteprime del 21 e 22 settembre. Seguirà un secondo post sul cartellone principale.

Quest’anno fanno sei. Per il sesto settembre consecutivo, l’Unione Terre di Castelli propone sui territori dei comuni (ai quali va aggiunto Maranello) Poesiafestival, una rassegna dedicata alla poesia in tutte le sue forme, che si è guadagnata negli anni un crescente credito a livello regionale e oltre.
Si tratta di una manifestazione che richiama pubblico, competente e non (a dimostrazione di una riuscita ricerca di «trasversalità» della manifestazione) da tutto il territorio limitrofo e da oltre provincia e regione. Un pubblico del quale però fanno parte anche molti cittadini dell’Unione, e vignolesi in particolare. Leggi il seguito di questo post »


ATR 220 Pesa: prima corsa passeggeri sulla Vignola-Bologna

18 settembre 2010

Resistendo alla sindrome da venerdì 17 i vertici di FER Srl hanno messo in servizio per la prima volta, proprio venerdì 17 settembre, un nuovo treno ATR 220 Pesa sulla linea Vignola-Bologna. In realtà il treno ha svolto e svolgerà il servizio nel tratto Bazzano-Bologna, da mesi sofferente visto che, a causa di diverse ragioni (tra cui un parco mezzi assai vetusto), capitava assai di frequente che proprio quelle corse venissero soppresse. Così è stato per tutto il mese di agosto. Così è capitato ancora diverse volte ad inizio settembre. Comunque, finalmente si vede un nuovo treno, un ATR 220 Pesa (realizzato in Polonia; ancora diesel – per i treni elettrici ripassare nel 2013), sulla linea Vignola-Bologna.
Vodpod videos no longer available.

ATR 220 Pesa sulla linea Vignola-Bologna, posted with vodpod

Leggi il seguito di questo post »