Raccolta fondi per le scuole vignolesi: si mobilitano i genitori, di Giovanni Costanzini

28 dicembre 2013

Scrivo queste righe con l’obiettivo di aiutare i vignolesi a comprendere l’importanza del volontariato che è attivo attorno alla Direzione Didattica di Vignola. Da quest’anno scolastico, infatti, tutto ciò che la nostra scuola può fare in termini di proposte formative non direttamente collegabili alla pura didattica di classe è demandato a finanziamenti della Fondazione di Vignola (vedi) ed a raccolte fondi operate da gruppi di genitori organizzati negli ormai famosi “Comitati feste” che si adoperano per raccogliere fondi con attività di autofinanziamento quali colazioni mattutine, vendite di torte e le feste di fine anno. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

La situazione nella scuola di Vignola. Consiglio comunale il 23 ottobre

14 ottobre 2010

“La situazione nella scuola di Vignola”. Questo – preso pari pari dalla lettera di convocazione firmata dal presidente del consiglio comunale di Vignola, Giancarlo Gasparini (vedi) – è l’argomento a cui è dedicata una seduta consiliare, il prossimo 23 ottobre, sabato, alle 9.30. “La situazione nella scuola di Vignola”, dunque. Situazione di che cosa? Probabilmente della scuola. Che soffre, anche a Vignola, di un malessere che ha più componenti. Tra cui uno tutto locale. Leggi il seguito di questo post »


Lettera dell’assessore Maria Francesca Basile in occasione dell’inizio dell’anno scolastico 2010/2011

24 settembre 2010

Anche il miglior ufficio stampa può sbagliare. E’ successo a quello del Comune di Vignola. Sotto stress per la gran mole di lavoro, conseguenza di un più accentuato orientamento al marketing (nell’intero 2008 l’amministrazione Adani aveva emesso 111 comunicati; a luglio 2010 l’amministrazione Denti aveva già ampiamente superato quel valore), è stato commesso un errore. Ai giornali è stata trasmessa la lettera con gli auguri di inizio dell’anno scolastico, predisposta dall’assessore alla formazione Maria Francesca Basile, dell’anno 2009. Anziché quella del 2010! Basta leggere poche righe per rendersene conto. Leggi il seguito di questo post »


Scuola e ministri ombra (nell’ombra)

17 settembre 2008

Sia il sondaggio ISPO (Corriere della Sera 14 settembre), sia il sondaggio Ipr Marketing (la Repubblica 16 settembre) confermano che il governo Berlusconi gode di buona salute, almeno stando all’opinione degli intervistati. Secondo il sondaggio Ipr Marketing uno dei temi che ha contribuito ad accrescere la popolarità del governo è la “riforma scolastica” del ministro Gelmini. Leggi il seguito di questo post »


Puntuali arrivano i tagli di Tremonti sulla scuola

3 settembre 2008

Non ci sono più dubbi. Il decreto legislativo n.137 dell’1 settembre 2008 – Disposizioni urgenti in materia di istruzione e università – rende trasparente la logica che ha mosso il ministro Mariastella Gelmini nei suoi primi atti relativi alla “riorganizzazione” della scuola italiana. Le preoccupazioni pedagogiche sono un semplice velo alla ragione vera: fare economia. Leggi il seguito di questo post »