Parco di via di Mezzo: imminente l’inaugurazione, irrisolti i problemi

Sabato 8 giugno, alle ore 18, sarà inaugurato il “nuovo” parco di via di Mezzo. “Ex-parco di Via di Mezzo” – sta scritto sul pieghevole predisposto dall’amministrazione comunale per la manifestazione A Vignola è tempo di ciliegie. Un lapsus freudiano, si potrebbe dire. Da non-già-ancora (il parco doveva essere inaugurato il 30 giugno 2012! Ma poi si accorsero della condizione penosa in cui era ridotto già pochi giorni prima dell’inaugurazione: vedi) ad “ex-parco” in un batter d’occhi. Ancora oggi sono evidenti i problemi del parco, che rimangono tutti quelli già denunciati da tempo: un tappeto erboso a chiazze (conseguenza della cattiva opera di dissodamento del terreno), erbacce in gran quantità, la pista ciclo-pedonale che lo attraversa già in fase di disgregazione, la mancanza di un adeguato impianto di irrigazione (con raccolta ed uso dell’acqua piovana), la singolare disposizione degli alberi che lo rende assolutamente inabitabile in estate.

Uno scorcio del parco di via di Mezzo. Sulla destra quello che dovrebbe essere il "prato fiorito" (in realtà un mix di erbacce e fiori) (foto del 31 maggio 2013)

Uno scorcio del parco di via di Mezzo. Sulla destra quello che dovrebbe essere il “prato fiorito” (in realtà un mix di erbacce e fiori) (foto del 31 maggio 2013)

Anche quest’anno il “parco di via di Mezzo” si presenterebbe secco e malmesso come già successo l’anno scorso a giugno (motivo per cui l’inaugurazione fu rinviata) se non fosse per le piogge insistenti che hanno caratterizzato questa primavera. Comunque, sabato 8 giugno 2013 sarà inaugurato. Dopo che i lavori avevano preso il via a fine 2011 (vedi). Questo il programma: camminata per il parco alla scoperta delle installazioni delle città gemellate e amiche; giochi nel parco; laboratorio alla scoperta delle piante e dei fiori del parco.

La condizione del "manto erboso" (sic): in larghe parti della superficie è ridotto così (foto del 31 maggio 2013)

La condizione del “manto erboso” (sic): in larghe parti della superficie è ridotto così (foto del 31 maggio 2013)

Rimane il fatto che il parco di via di Mezzo rimane un progetto non riuscito – perfetta esemplificazione dell’incapacità di fare dell’amministrazione Denti. E questo per diverse ragioni:

  • Non è un parco che guarda al futuro. Pur essendo un parco di grandi dimensioni (poco meno di 10.000 mq) non dispone di un adeguato impianto di irrigazione. L’amministrazione ha rinunciato all’originario progetto di realizzarvi anche una vasca sotterranea di raccolta delle acque piovane da impiegare per l’irrigazione del parco nel periodo estivo. Se vuole irrigare dovrà dunque impiegare l’acqua dell’acquedotto (bell’esempio!). Si preannuncia dunque anche per esso una condizione di secco e di sofferenza nel periodo estivo, come accade per tutti i più vecchi parchi di Vignola (con l’eccezione di quello della biblioteca).
  • Non è un parco progettato per dare sollievo e benessere d’estate, quando i parchi sono massimamente desiderati e frequentati (se offrono verde ed ombra). E’ stato infatti progettato con un’impostazione “manichea”: una vastissima zona soleggiata (non interrotta da ombra, se non per l’unico filare che costeggia la pista ciclopedonale) ed una striscia “boscata” (dunque ombreggiata), ma non accessibile visto  che lì l’erba non viene tagliata!
  • Non è un parco “partecipato” dal quartiere, visto che i residenti non sono mai stati coinvolti nella progettazione del parco, nella definizione delle “attività” da insediarvi, nella scelta dei giochi e delle installazioni (che, nell’estremo tentativo di renderlo un po’ più fruibile, sono stati infine acquistati e che verranno montati nei prossimi giorni), nonostante tutte le sollecitazioni ricevute per fare della realizzazione del parco anche un evento di generazione di legami sociali, oltre che di progettazione partecipata (vedi). Anche questi ultimi acquisti evidenziano l’approssimazione con cui si muove la giunta vignolese: hanno lasciato passare un anno intero, visto che la delibera di autorizzazione della spesa per le attrezzature ludiche (per complessivi 25.000 euro) è del 6 maggio scorso. Ed oggi si lavora in fretta e furia per l’installazione in tempo utile per l’inaugurazione!
Il parco di via di Mezzo: si vede la cattiva condizione del "manto erboso" (sic). E il parco deve ancora essere inaugurato! (foto del 31 maggio 2013)

Il parco di via di Mezzo: si vede la cattiva condizione del “manto erboso” (sic). E il parco deve ancora essere inaugurato! (foto del 31 maggio 2013)

Come spesso succede la non-qualità chiama non-qualità. Il degrado chiama degrado. E così già oggi si trovano rifiuti (anche ingombranti!) che punteggiano il parco. Insomma, anche questa vicenda illustra ulteriormente (ce ne fosse ancora bisogno) l’incapacità di “pensare” e poi di “realizzare” di questa amministrazione. L’unico “stralcio” del parco di via di Mezzo (ovviamente il sindaco Denti, per giustificarsi, ha annunciato un secondo stralcio che però non ci sarà mai) consegna purtroppo ai residenti nel quartiere ed ai cittadini vignolesi un intervento di bassa qualità. E’ l’amministrazione Denti, bellezza!

Un lavello abbandonato nel mezzo del parco di via di Mezzo. Uno dei tanti rifiuti che oggi si trovano sparsi per il parco (foto del 31 maggio 2013)

Un lavello abbandonato nel mezzo del parco di via di Mezzo. Uno dei tanti rifiuti che oggi si trovano sparsi per il parco (foto del 31 maggio 2013)

Il parco sarà intitolato alle “Città Gemellate ed Amiche”. Ed anche qui la sua attuale condizione è una metafora della condizione dei rapporti tra Vignola e le città gemellate, a partire da quella di più antica data, Barbezieux, visto che il sindaco Daria Denti, con la sua scortesia, è quasi riuscita a far saltare un legame che durava più di trent’anni.

Parco di via di Mezzo: il cosiddetto "prato fiorito"! (foto del 31 maggio 2013)

Parco di via di Mezzo: il cosiddetto “prato fiorito”! (foto del 31 maggio 2013)

Annunci

2 Responses to Parco di via di Mezzo: imminente l’inaugurazione, irrisolti i problemi

  1. roberto monfredini ha detto:

    Ma tu non hai ancora visto il parco fruibile ai cittadini di Solignano, parco-campagna, cuscinetto verde a protezione dell’abitato.

  2. Andrea ha detto:

    Sono uno dei vari residenti della nuova lottizzazione che circonda il parco. Devo dire che è proprio un peccato vedere un tale “gioiello” trattato in quel modo. Ad oggi viene fruito solamente dai padroni di cani (alcuni molto incivili….) oppure dai “viandanti” che lo utilizzano come via di comunicazione tra la zona Marco Polo e Brodano.
    Personalmente ho una bambina di 1 anno e a parte raccogliere alcuni fiori all’interno delle isole fiorite (autodenuncia in quanto da regolamenti affissi è vietato asportare fiori e bulbi….come è altresì vietato lasciare le deiezioni canine e UMANE a terra) non so cosa farle fare! Per fortuna a 50m, in via Ungaretti, c’è un parchetto storico con scivolo e altalena. Non sono architetto ma le famose “isole fiorite” mi sembrano un esperimento non riuscito del tutto! I fiori contenuti sono molto belli e caratteristici ma putroppo le speci agresti autoctone stanno cercando di prendere il sopravvento, quasi una rivendicazione dell’area agricola sul quale ora sorge il parco! Infatti ieri, in vista dell’innaugurazione, c’era un addetto che con lunghi guanti, stava estirpando tutte le erbacce non decorative! Non ho idea dei giochi che installeranno, ma spero abbiano avuto un occhio di riguardo anche ai più piccoli! A Vignola l’unica altalena adatta ai bambini piccoli (con seggiolino chiuso e non a panchetta classica) si trova nel parco della Chiesa di Brodano. Vorrei segnalare inoltre che nella zona, per conoscenza diretta, ci sono almeno una ventina di bambini coetanei a mia figlia e sarebbero molto felici di avere un bel parco fruibile!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: