L’assessore regionale ai trasporti, Raffaele Donini, sulla linea Vignola-Bologna!

L'assessore regionale ai trasporti, Raffaele Donini (a sx), sul treno per Bologna partito da Vignola alle 6.46. Al suo fianco Gianfranco Baldini, consigliere dell'associazione

L’assessore regionale ai trasporti, Raffaele Donini (a sx), sul treno per Bologna partito da Vignola alle 6.46. Al suo fianco Gianfranco Baldini, consigliere dell’associazione “In prima classe per Bologna-Vignola” (foto del 14 maggio 2015).

Questa mattina l’assessore regionale ai trasporti, Raffaele Donini, ha fatto un viaggio di ricognizione sulla linea Vignola-Bologna, assieme ad alcuni esponenti del comitato degli utenti “In prima classe per Bologna-Vignola” (per l’associazione erano presenti Maurizio Quartieri, presidente, ed i consiglieri Gianfranco Baldini e Andrea Paltrinieri). Partito dalla stazione di Bologna alle 5.30, arrivato a Vignola alle 6.35, l’assessore è ripartito per Bologna con il treno 11440 delle ore 6.46 assieme ad esponenti dell’associazione (con cui aveva concordato il viaggio). Accompagnato anche da giornalisti di TRC e de Il Resto del Carlino. Grande disponibilità all’ascolto ed attenzione circa i problemi della linea (va riconosciuto che la performance del servizio è significativamente migliorata, nel 2014, grazie all’esercizio dei nuovi treni ETR350 ed ATR220: vedi). L’assessore Donini si è anche preso l’impegno di verificare la possibilità di alcuni tangibili miglioramenti da apportare a breve.

Sul treno per Bologna partito alle 6.46 da Vignola (foto del 9 maggio 2015)

Sul treno per Bologna partito alle 6.46 da Vignola (foto del 9 maggio 2015)

L’associazione “In prima classe per Bologna-Vignola” esprime apprezzamento per questo modo di fare (la linea è la seconda ad essere “ispezionata” dopo la Porretta Terme-Bologna) e confida che finalmente si dischiuda la possibilità di un salto di qualità verso un servizio davvero europeo. Velocizzazione (ovvero riduzione dei tempi di percorrenza), nuovi sistemi di informazione all’utenza e bigliettazione più facile, rivitalizzazione delle stazioni oggi abbandonate: sono questi alcuni dei temi trattati con l’assessore regionale. L’inizio è buono. Anche se la prova decisiva sarà quella dei risultati.

Annunci

One Response to L’assessore regionale ai trasporti, Raffaele Donini, sulla linea Vignola-Bologna!

  1. Andrea Paltrinieri ha detto:

    «Sventurato quel popolo che ha bisogno di eroi» – è la frase che Bertold Brecht, nella Vita di Galileo, fa dire al grande scienziato. In politica, oggi, abbiamo troppi “eroi”. Sindaci che per rispondere alle critiche di un genitore sulla qualità del cibo nelle mense scolastiche risponde: “andrò a mensa con sua figlia” (succede oggi a Bologna). Assessori che girano sui treni (e prima dov’erano?) per toccare con mano e fornire il loro imprescindibile impulso a risolvere i problemi. Oggi la politica vive di questo. Vive dell’evento (innanzitutto ad uso dei mass media – è il loro pane quotidiano). Ovvero dell’effimero. Ciò che serve al paese sono invece le routines: processi costanti di apprendimento e di miglioramento. E primaria responsabilità dei politici è disegnare istituzioni e processi di questo tipo: di costante apprendimento e miglioramento. Che teoricamente possono fare a meno della ribalta del sindaco, dell’assessore, del presidente della provincia o della regione. E possono farne a meno perché funziona appunto il sistema di indirizzo, controllo, rendicontazione. Invece, proprio come testimonia in modo inequivocabile la vicenda della linea ferroviaria Vignola-Bologna, questo sistema non funziona. Un viaggio di ricognizione su ciascuna linea regionale ad inizio mandato (e magari anche a fine mandato) ci può anche stare (aiuta innanzitutto l’assessore a farsi una mappa, magari disordinata, ma comunque utile, dei problemi; mappa che evidentemente non ha ancora, pur essendo stato chiamato a fare l’assessore ai trasporti). Ma sarà decisiva l’opera di ridisegno delle istituzioni – ovvero la routine delle relazioni tra Regione, enti locali, aziende di servizio, rappresentanze degli utenti. Tra un viaggio e l’altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: