Adesso se ne parla. La criminalità organizzata in provincia di Modena

28 marzo 2012

Solo ora ci rendiamo pienamente conto che la criminalità organizzata è riuscita ad infiltrarsi ed a mettere solide radici nella nostra provincia. L’iniziativa mira a chiarire come operino oggi i clan a Modena e come sia possibile arginarli”. Questo il sottotitolo della conferenza su “La criminalità organizzata a Modena” tenutasi alla Camera di Commercio di Modena, lunedì 26 marzo. L’iniziativa, promossa dall’Unione Comitati dei Cittadini per la Sicurezza, ha visto relatori Vito Zincani, Procuratore della repubblica di Modena, Maurizio Torreggiani, Presidente della Camera di Commercio di Modena, Amedeo Pazzanese, Dirigente Squadra Mobile di Modena, Stefano Santachiara, Giornalista de “Il Fatto Quotidiano” e Roberto Adani, sindaco di Vignola negli anni 1999-2009. Il primo dato riconosciuto dai relatori è che “ora se ne parla”. Con meno timore e con meno pudore che in passato. E questo è salutare. Riconoscere pubblicamente l’esistenza del problema è il primo requisito per affrontarlo con successo. Solo qualche anno fa non era così. Leggi il seguito di questo post »


Sotto il pelo dell’acqua. Riconoscere le infiltrazioni della criminalità organizzata. Una testimonianza di Roberto Adani

17 gennaio 2012

Io sono stato un sindaco di paese tra il 1999 e il 2009. Un sindaco di paese, ve lo assicuro, è l’ultimo a sapere le cose. Andare a dirlo al sindaco è come andare a far denuncia dai carabinieri senza nemmeno avere la loro protezione e il loro aiuto. Davanti a me la gente negava anche l’evidenza. Quindi ogni tanto mi chiedo: ma se ho visto io crescere in modo preoccupante il fenomeno dell’infiltrazione mafiosa, come hanno potuto non vederla le forze politiche, quelle dell’ordine, il sistema giudiziario, le banche, i commercialisti, i notai, i vari professionisti, gli stessi imprenditori e le loro associazioni, fino a singoli cittadini. Perché nessuno, dico nessuno, ha mai fatto una denuncia, nemmeno anonima, ma nonostante questo, quando ho chiesto a qualcuno se sapeva qualcosa e ho fatto qualche nome, l’ho visto sbiancare, terrorizzato, ha cambiato tono e appena ha potuto è scappato. Leggi il seguito di questo post »


Anche da noi. Le infiltrazioni della criminalità organizzata nel settore edilizio

22 novembre 2008

Negli ultimi giorni due eventi di rilievo provinciale hanno richiamato l’attenzione sul tema delle infiltrazioni della criminalità organizzata nel nostro tessuto economico, con particolare riferimento al settore dell’edilizia. Si tratta di un convegno tenuto il 14 novembre dall’Associazione Piccole e Medie Industrie (APMI) di Modena e provincia e di un convegno, il 17 novembre, promosso dai sindacati regionali delle costruzioni Fillea (Cgil), Filca (Cisl), Feneal (Uil). Che si parli del tema è di grandissima importanza. Il parlarne, il fare informazione, il sollecitare una prassi più attenta è infatti fondamentale per evitare il rischio che le infiltrazioni della criminalità organizzata in provincia di Modena siano oggetto solo delle pagine di cronaca e non anche delle politiche della Regione, degli enti locali, delle forze economiche del territorio. Bene dunque i due convegni anche se, viene da pensare, avrebbe dato un segnale diverso un unico convegno in cui associazioni imprenditoriali ed organizzazioni sindacali, unitamente alle rappresentanze degli enti locali, avessero trattato il tema confrontandosi alla ricerca di soluzioni efficaci e praticabili. In ogni caso, ribadisco, il richiamare l’attenzione sul fenomeno delle infiltrazioni della criminalità organizzata ed il ricercare strumenti legislativi e prassi operative più efficaci per contrastarlo è assolutamente positivo. Leggi il seguito di questo post »