Ancora un parco abbandonato all’incuria, lungo il Rio Schiaviroli a Pratomavore

19 settembre 2013

Non se la passano bene i parchi appena inaugurati, come quello di via di Mezzo (vedi). Figurarsi gli altri. E’ la triste realtà del verde pubblico vignolese. Discretamente presente in quantità. Penoso in qualità, a causa di scarsa o scarsissima cura, manutenzione, pulizia. Rispondo dunque alla sollecitazione di alcuni cittadini occupandomi del parco che costeggia, su entrambi i lati, il Rio Schiaviroli a Pratomavore. Probabilmente è ai più sconosciuto, essendo un parco di quartiere in un quartiere esclusivamente residenziale –nuove urbanizzazioni degli anni ’90. Ma appunto, essendo un parco incastonato nel quartiere (delimitato da via Milano e via Ravenna), è a servizio dei residenti del quartiere e non di altri, essendo periferico al cuore della città. Circa 6-7.000 mq, dunque nient’affatto piccolo. Con giochi e attrezzature, ma abbandonato a se stesso. Leggi il seguito di questo post »


Incontro sul Patto di cittadinanza per il centro storico. Il resoconto di Mariangela Bertolla

13 aprile 2012

Mettere insieme residenti, commercianti, proprietari immobiliari, rappresentanti di categoria per parlare del Centro storico di Vignola, non è un’impresa da poco. La voglia di parlare e di ascoltare le idee degli altri non è mancata, ieri dalle ore 18 alla Sala Cantelli alla riunione convocata dall’amministrazione comunale nell’ambito del progetto per un Patto di cittadinanza per il centro storico di Vignola (qui il pieghevole in pdf). Le analisi fatte, le problematiche sollevate hanno più unito che diviso, solo quando si parla di auto, chiusura o no delle vie del centro le idee divergono. Tutti d’accordo: ci vuole un grande progetto per il piccolo centro storico raccolto dentro le antiche mura. Un  progetto che veda il centro come volano per il rilancio della vocazione turistica di Vignola di cui i residenti vanno fieri: pulizia costante e restyling dei centri di accesso a partire dal tunnel che collega il parcheggio di via Zenzano con Piazza dei  Contrari (vedi), cartellonistica adeguata, punto di informazione turistica,  locali pubblici aperti la domenica anche a mezzogiorno, incentivi per attività commerciali legate a prodotti tipici. Leggi il seguito di questo post »


Verde pubblico e servizi di quartiere: occorre un “patto” tra residenti e amministrazione comunale

17 maggio 2009

La situazione dei parchi pubblici di Vignola merita una riflessione. Per due motivi. Innanzitutto perché la qualificazione del verde pubblico era uno dei punti del programma del sindaco Roberto Adani nella legislatura 2004-2009. Io ne conservo una copia (immagino di essere uno dei pochissimi e, d’altro canto, non risulta accessibile da nessuna parte, né sul sito web dell’amministrazione comunale, né su quello del PD – singolare “trasparenza”). Ma anche perché ci consente di avviare una riflessione sui “quartieri” di Vignola, ovvero sulla dotazione di infrastrutture e servizi delle diverse aree del territorio cittadino. Più precisamente sulla loro differente dotazione di infrastrutture e servizi. Un tema che, fino ad oggi, è stato affrontato in modo troppo superficiale e con proclami troppo generici nel corso di questa campagna elettorale. Invece i cittadini, gli elettori – specie quelli dei quartieri “di periferia” – farebbero bene a pretendere pronunciamenti più precisi dai diversi candidati. Leggi il seguito di questo post »