19-22 aprile. A Vignola si celebra la “giornata della terra”!

11 aprile 2013

E_Vignola 7gen2012 013_head

Il 22 aprile di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale della Terra istituita nel 1971, 42 anni fa (vedi). Più di un miliardo di persone si prevede parteciperanno nel 2013, in tutto il mondo, a questa giornata con iniziative volte a suscitare consapevolezza e impegno per la salvezza dell’ambiente terrestre. Quest’anno, 2013, un gruppo di persone di buona volontà, supportato da diverse associazioni, intende celebrare la “Giornata” anche a Vignola con alcune iniziative nei giorni 19-22 aprile. Nella convinzione che ognuno di noi possa fare qualcosa per la Terra e che sia il tempo di agire insieme assumendoci le responsabilità verso il nostro presente e quello delle future generazioni. Tre sono i temi principali attorno ai quali sono costruiti gli eventi di queste giornate (qui il programma: pdf). Leggi il seguito di questo post »


Fotovoltaico vignolese: il contributo di Mister Web Srl

30 giugno 2011

A partire dal 2006 sino al 30 giugno 2011 a Vignola sono stati installati 119 impianti fotovoltaici per una potenza complessiva pari a 1.707 KWp. Non si tratta di grandi numeri, ma il dato interessante è la progressiva crescita, con un picco nel 2010. 11 di questi impianti (per complessivi 644,4 KWp, pari al 37,8% della potenza complessiva installata) sono stati realizzati da Mister Web Srl, Internet provider vignolese con una spiccata sensibilità ambientale e per la green economy. Mentre si discute (e si critica: vedi) il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) del Comune di Vignola può essere interessante dare un’occhiata all’esperienza di un’azienda privata che installa impianti fotovoltaici su tetti presi in affitto di capannoni industriali, provvedendo anche a trattare le coperture in Eternit contenenti amianto. Ed in tal modo realizza quello che si dice un “gioco a somma positiva” in cui tutti i partecipanti guadagnano. E tra questi – particolare non secondario – c’è anche l’ambiente. Vediamo. Leggi il seguito di questo post »


Una centrale ad olio di colza a Vignola? Possiamo dire di no?

19 Maggio 2011

Non è improbabile che Vignola abbia presto la sua centrale di cogenerazione ad olio di colza, un olio vegetale utilizzato come combustibile (vedi). E’ infatti in corso il procedimento per il rilascio di un’autorizzazione, richiesta dalla società Boschi Gino Srl alla provincia di Modena, titolare del procedimento. L’impianto (da 0,5 MW) sorgerebbe in via Garofolana, angolo via Confine, poco distante dal tracciato della Pedemontana. La società, evidentemente certa di ottenere l’autorizzazione richiesta, ha comunque già iniziato i lavori (poi sospesi a seguito di una richiesta di chiarimenti avanzata dal comune di Vignola). L’uso della colza e dunque del suo olio fa ricadere il progetto tra quelli ammessi a incentivi statali (i “certificati verdi”, titoli spendibili sul mercato) – la centrale userebbe infatti fonti rinnovabili (non combustibile fossile). Insomma, si tratterebbe di un pezzo di green economy. Dunque, dove sta il problema? Vediamo. Leggi il seguito di questo post »