Una petizione in difesa del Liceo Scientifico di Vignola

15 febbraio 2010

Francesco Montieri, tecnico dell’Istituto di Istruzione Superiore A.Paradisi di Vignola, mi ha trasmesso il testo di questa petizione (promossa da un gruppo di studenti e genitori, nonché personale scolastico) che chiede l’attivazione dell’opzione “scienze applicate” per il Liceo Scientifico “Mario Allegretti” – IIS Paradisi Vignola. Con la “riforma” Gelmini il liceo scientifico vignolese, il più importante investimento della provincia degli ultimi anni, costruito intorno a bellissimi laboratori, con un corpo docente giovane ed impegnato, subirà gravissime conseguenze dovuto al taglio delle ore, in particolare nell’area scientifica: da 6 ore attuali nel biennio si passerà a solo 2 ore con 3 materie, per non parlare del triennio. Tutte le attività laboratoriali elogiate anche dalle università di Modena e Bologna avranno un drastico ridimensionamento. Tramite la petizione si sta cercando di ottenere, oltre al Liceo scientifico normale, anche l’opzione “scienze applicate” che prevede un numero maggiore di ore scientifiche. Prenditi a cuore la sorte della scuola vignolese. Firma anche tu la petizione! Il testo della petizione sarà inviato al Presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani; all’Assessore Regionale scuola, formazione professionale, università lavoro, Giovanni Sedioli; al Al Presidente della Provincia di Modena, Emilio Sabattini; all’ Assessore Provinciale Istruzione, Elena Malaguti; Al Sindaco di Vignola, Daria Denti. Leggi il seguito di questo post »


La scuola delle tre “c” di Mariastella Gelmini

31 agosto 2008

Viene naturale. Dopo le tre “i“ della scuola del governo Berlusconi 2001-2006, usare un’analogo artificio per ricercare i termini chiave che legano tra loro gli atti dell’attuale governo Berlusconi in tema di scuola. E’ un’artificio retorico, non c’è dubbio. E presenta un certo grado di arbitrarietà. In ogni caso questa è la mia proposta interpretativa dopo le prime misure contenute nel decreto legge “Disposizioni urgenti in materia di istruzione e università” approvato dal governo il 28 agosto e nelle connesse anticipazioni della ministra Mariastella Gelmini. Si tratta della scuola delle tre “c”. Leggi il seguito di questo post »