Commercio equo e solidale: facciamo l’onda a Vignola!

15 novembre 2008

Mi sembra di ricordare che sia attribuibile nientemeno che a Max Weber l’affermazione che solo coloro che perseguono l’impossibile riescono a trasformare il mondo, introducendo e diffondendo idee innovative e quindi cambiando i comportamenti della gente. Certo per ogni “movimento” che ha successo ce ne sono tanti che non riescono a superare la soglia della significatività. Le ragioni del successo dipendono da numerosi fattori. Certamente non è sufficiente la “bontà” dell’idea. Dunque, del commercio equo e solidale, che possiamo dire? Leggi il seguito di questo post »