ex-Mulino Marmi. Il comune concede la rateizzazione degli oneri di urbanizzazione, di Monica Maisani

22 agosto 2011

Il 6 giugno scorso la giunta del comune di Vignola ha approvato una delibera (n. 84;  qui il pdf) con la quale esprime parere favorevole alla richiesta presentata dalla  ditta SOPRE S.r.l. di Occhiobello (RO) di poter rateizzare il versamento dell’importo di 131.672,28 euro dovuti a saldo del contributo di costruzione relativo all’immobile sito in Via Portello/Via Tavoni, l’ex Mulino Marmi. Le motivazioni addotte dalla ditta e fatte proprie  dalla giunta nella delibera sono riconducibili alle “gravi difficoltà in cui versa il mercato immobiliare e più in generale alla crisi economica attuale”. La deliberazione, del tutto legittima, fornisce l’occasione per fare alcune importanti riflessioni sia in merito alla sua opportunità sia per il  valore paradigmatico che essa assume rispetto alla situazione generale del mercato immobiliare,  ma  soprattutto rispetto alle decisioni che stanno per essere prese sul futuro della nostra città.

Vista aerea dell'area Mulino Marmi prima (a sx) e dopo (a dx) il nuovo intervento edilizio.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci