“Garanzia Politici”: l’unico programma occupazionale che non sbaglia un colpo!

21 novembre 2015

Il programma occupazionale “Garanzia Giovani” arranca (vedi). Va invece decisamente meglio il programma “Garanzia Politici”, specie dalle parti del PD. Palma Costi, che per il primo anno di legislatura ha mantenuto il doppio incarico di assessore regionale e di consigliere regionale (a suo tempo giustificato con i conseguenti minori “costi della politica”), si è dimessa da consigliere. Ha così liberato il seggio in Assemblea Legislativa, subito occupato (il 18 novembre) da Enrico Campedelli (sindaco di Carpi fino a maggio 2014, poi rimasto senza incarichi) che in tal modo non grava più sulle fragili spalle del PD di Modena.

H_Prima Pagina 19nov2015

Allo stesso tempo sappiamo tramite Prima Pagina di giovedì 19 novembre che anche l’ex-sindaco di Vignola Daria Denti è approdata in viale Aldo Moro, nella segreteria della Presidente della Commissione consiliare II (Politiche economiche: vedi), la consigliera Luciana Serri (ex-sindaco di Lama Mocogno e ad oggi unico politico di riferimento di questo territorio: vedi). Si tratta di ulteriori episodi nella commistione istituzioni-partiti. Il problema della “politica come professione” è reale. Altrettanto reale è l’inadeguatezza di questo modo di affrontarlo. Leggi il seguito di questo post »


Si-può-fare! Ecco perché Smeraldi può vincere al ballottaggio

28 Maggio 2014

Il prossimo 8 giugno i cittadini vignolesi saranno chiamati a scegliere il sindaco. Al ballottaggio, com’è noto, vanno Giancarlo Gasparini (PD) e Mauro Smeraldi (liste civiche). Al primo turno Gasparini ha ottenuto 5.649 voti (44,88%); Smeraldi 4.278 voti (33,98%). E’ certamente vero che chi parte dalla seconda posizione ha davanti a sé un compito più impegnativo, dovendo rimontare lo svantaggio. Tuttavia un confronto con quanto avvenuto nel 2009, quando si tenne il ballottaggio tra Daria Denti e Graziano Fiorini (vedi), conferma quanto molti cittadini vignolesi intuiscono: “si può fare”! Vignola può davvero cambiare amministrazione. Vediamo. Leggi il seguito di questo post »


Auguri di buon lavoro a Daria Denti che presto non sarà più sindaco

17 aprile 2014

Con un’intervista pubblicata oggi su Il Resto del Carlino – Modena (p.17; pdf) il sindaco Daria Denti traccia un bilancio del suo mandato 2009-2014. Il 22 gennaio scorso, in occasione di una seduta del comitato direttivo PD dal tono melodrammatico (vedi), aveva annunciato di non ricandidarsi. L’intervista sul Carlino di oggi si chiude con una domanda sulle motivazioni della non ricandidatura a cui il sindaco Denti risponde di aver “sempre ragionato sui 5 anni, non sui 10, e avendo realizzato o impostato progetti che ora potranno crescere nel tempo, ho deciso che era giusto lasciare ad altri”. Non c’è bisogno che dica che sia sul motivo della non ricandidatura che sul bilancio di mandato 2009-2014 la mia valutazione è molto diversa da quella del sindaco uscente (la vera ragione della non ricandidatura sta qui: vedi). Ma non è questo il momento di polemizzare. Ci sarà certamente l’occasione, e con un approccio decisamente più sistematico, nel momento in cui verrà reso pubblico il Bilancio di mandato 2009-2014. Immagino a breve. Qui vogliamo semplicemente augurarle buon lavoro ed un maggior successo professionale, specie se vorrà uscire dal giro degli incarichi politicamente connotati. Leggi il seguito di questo post »


Qualche risposta ad Amos Balugani

25 marzo 2014

Alla fine mi devo purtroppo accorgere che l’obiettivo che il blog realizza è di cercare di attirare consensi ad un’operazione che non mi convince, per l’eterogenea aggregazione di soggetti di destra e sinistra e per il carattere “contro” (il PD) che mi pare essere l’unico collante che tali soggetti tiene uniti. Ecco perché ti dico che il tuo blog “così non mi piace più”.” E’ uno dei passaggi di un recente commento di Amos Balugani, iscritto al PD e sostenitore di Giancarlo Gasparini (qui il testo completo: vedi). Con Amos ho un rapporto di amicizia da lungo tempo, cosa che agevola la discussione. Parto dunque da qui per una risposta che proverà a toccare i temi sollevati da Amos, focalizzandomi su quelli di rilevanza pubblica anche per la campagna elettorale in atto (per una risposta circa il mio personale percorso rimando invece qui: vedi).

Leggi il seguito di questo post »


Daria Denti non si ricandida!

23 gennaio 2014
Il sindaco di Vignola Daria Denti e Marco Franchini, presidente dell'ASP G.Gasparini, all'inaugurazione del "giardino Alzheimer" presso la Casa Protetta di Vignola (foto del 16 giugno 2012).

Il sindaco di Vignola Daria Denti e Marco Franchini, presidente dell’ASP G.Gasparini, all’inaugurazione del “giardino Alzheimer” presso la Casa Protetta di Vignola (foto del 16 giugno 2012).

Ieri sera, nel corso di una seduta melodrammatica del comitato direttivo PD il sindaco Daria Denti ha annunciato che non si ricandiderà. Come spesso succede, sono stati soprattutto gli adepti del “cerchio magico” ad amplificare oltre misura i toni ed a distorcere gli argomenti. Producendo un “effetto melodramma”. Nulla di nuovo. Al sindaco Denti auguriamo un migliore successo professionale (se davvero lascerà la politica per il mondo del lavoro). Per Vignola si volta pagina. Leggi il seguito di questo post »


Il risveglio della gioiosa macchina da guerra?

22 gennaio 2014

21 “cittadini” vignolesi (in realtà non proprio semplici cittadini, ma componenti dell’amministrazione Denti e militanti PD del “cerchio magico”) hanno scritto e inviato alla stampa una lettera in cui invitano il sindaco uscente a ricandidarsi. Sperano di poterla “convincere ad essere il nostro prossimo candidato”. Ma soprattutto – così dicono – intendono “portare al centro della discussione i temi veri” per la città. Anche chi ha dormito per l’intera legislatura e si sveglia all’ultimo minuto ha diritto di parola, ci mancherebbe. Ma questa tempistica (una lettera trasmessa alla stampa locale e ripresa da Il Resto del Carlino di oggi, il giorno stesso in cui è prevista la riunione del comitato direttivo PD con l’attesissimo annuncio delle candidature, ovvero del pronunciamento dell’attuale sindaco sull’intenzione o meno di correre per un secondo mandato) è perlomeno sospetta. L’impressione, piuttosto, è che l’iniziativa sia volta semplicemente ad offrire un’ultima chance di ricandidatura a Daria Denti (oppure a darle l’onore delle armi in caso di rinuncia). Leggi il seguito di questo post »


Trevirgolacinque

17 gennaio 2014

Trevirgolacinque. Ovvero 3,5. Partiamo da qui per commentare rumors e dichiarazioni degli ultimi giorni in merito alle candidature PD per Vignola. 3,5. Ovvero il voto assegnato all’amministrazione Denti dai cittadini vignolesi intervistati nel corso del sondaggio telefonico promosso dal PD modenese a fine ottobre 2013 (vedi). 3,5 su una scala da 1 a 10. 3,5 come voto medio delle valutazioni espresse dai circa 700 intervistati (ed essendo un voto medio significa che tantissimi intervistati hanno dato voti bassissimi a questa amministrazione ed a questo sindaco). 3,5 è un voto terribilmente basso. Uno dei più bassi nella storia delle rilevazioni campionarie di gradimento delle amministrazioni comunali. Leggi il seguito di questo post »


Perché non convince la disponibilità di Luca Gozzoli

11 gennaio 2014

Denti bis si allontana_web (Gazzetta 10gen2014)Un commento è d’obbligo. Luca Gozzoli, interpellato dalla Gazzetta di Modena, si dice “disponibile”. A condizione di essere ritenuto “utile”: “utile alla città e utile per costruire l’unità del PD”. Parla ovviamente della candidatura a sindaco del PD per la prossima legislatura, 2014-2019. E aggiunge: “In me c’è massimo rispetto per il lavoro che è stato svolto in questa legislatura complessa e difficile”. Sì, è vero. Che questa legislatura sia stata particolarmente complessa e difficile è indubbiamente vero. Leggi il seguito di questo post »


Una città con il fiato sospeso: ancora Daria Denti?

19 dicembre 2013

Il sindaco di Vignola, Daria Denti, non si è ancora pronunciato circa l’intenzione o meno di ricandidarsi (vedi). Al suo partito che chiedeva lumi ha più volte spostato in avanti il termine per questo non trascurabile pronunciamento. Una strategia del rinvio che non riflette solo l’incertezza che ancora circonda questa scelta (plausibilmente perché le controfferte non sono abbastanza sostanziose – un incarico in Regione? un posto al parlamento europeo?). Riflette anche una precisa strategia: nell’eventualità che infine opti per la ricandidatura (scelta che, nonostante le numerosi voci che affermano il contrario, io ritengo la più probabile) questo si deve sapere il più tardi possibile, così da concedere ai competitors (ma sarebbe più corretto parlare al singolare – visto che l’unico che ha già annunciato l’intenzione di candidarsi è Giancarlo Gasparini, già presidente del consiglio comunale vignolese: vedi) il minor tempo possibile per organizzarsi. Così va la politica oggi in Municipio. Gran lavorio tattico: qui preme una carriera. Leggi il seguito di questo post »


Vorrei un sindaco che va in bici, non che trasforma il giardino del municipio in parcheggio per la sua auto!

8 dicembre 2013

Dopo aver letto l’annuncio a mezzo stampa ero pronto a fare i complimenti al sindaco di Vignola, Daria Denti. Invece si trattava dell’ennesimo proclama a cui non sono seguiti i fatti. Mi riferisco al progetto di promozione dell’uso di bici ed altri veicoli elettrici promosso dall’assessorato all’ambiente della Provincia di Modena (assessore era Stefano Vaccari), a cui il comune di Vignola aveva aderito (assieme ad altri 20 comuni modenesi). Il cui pezzo forte, se così si può dire, stava nel fatto che i sindaci si impegnavano a fare da testimonial della mobilità sostenibile utilizzando le “bici elettriche” nei loro spostamenti casa-ufficio. Così almeno era annunciato nel comunicato stampa dell’11 novembre 2011 (vedi) – più di due anni fa. Nulla di tutto ciò è avvenuto, invece. Anzi, a Vignola, anziché vedere il sindaco che usa la “bici elettrica” per i suoi spostamenti quotidiani, l’abbiamo visto usare sistematicamente il giardino del municipio come parcheggio della propria auto (vedi). Non male come esempio ai cittadini. Leggi il seguito di questo post »