Formarsi un’opinione, scegliere un candidato. Riflessioni sulle primarie (anche vignolesi)

10 gennaio 2009

In una campagna elettorale che prende il via il 4 e termina il 25 gennaio, 21 giorni dopo, la questione del come gli elettori, i cittadini che partecipano, si formano un’opinione dei due candidati e giungono quindi a votare per l’uno o per l’altro non può essere trascurata. E’ una questione che dovrebbe stare a cuore a tutti, ma soprattutto al Partito democratico, il partito (l’unico!) che ha adottato le primarie come “dispositivo” per la selezione dei candidati alla carica di sindaco (come recita l’art.18 dello Statuto del PD: “vengono in ogni caso selezionati con il metodo delle primarie i candidati alla carica di Sindaco …”). Leggi il seguito di questo post »