Nuova sede della Pubblica Assistenza Vignola nell’area del “polo della sicurezza”

14 aprile 2013

Il primo edificio “pubblico” ad essere realizzato all’interno del “polo della sicurezza” non sarà la pur da tempo annunciata caserma dei Vigili del Fuoco (con annessa sede di Protezione civile e Polizia Municipale), visto che questa è oramai slittata al 2014 (o magari anche oltre – qui un’appunto sul progetto – vedi – e sulle tribolazioni progettuali: vedi). Sarà invece la nuova sede della Pubblica Assistenza di Vignola. L’associazione, sorta nel 1981 (vedi), potrà infatti nel volgere di pochi mesi dare il via al cantiere per la realizzazione della nuova sede, superando l’inadeguata sistemazione di oggi all’interno del vecchio mercato ortofrutticolo. Tutto ciò grazie ad un accordo con l’amministrazione comunale di Vignola, all’ordine del giorno nella seduta consiliare del 26 marzo scorso ed approvato all’unanimità. Il progetto è infatti del tutto condivisibile, anche e soprattutto per la localizzazione – come non lo è invece quella della nuova sede AVIS (vedi). Semmai essa rende evidente che si è persa l’occasione di organizzare in modo integrato la sede di due delle più importanti associazioni del volontariato sanitario della città. Leggi il seguito di questo post »


Polo per la sicurezza e la Protezione civile. Un importante passo in avanti

6 gennaio 2009
vista est

Nuovo Polo per la Sicurezza e la Protezione civile: vista est

Con la deliberazione n.77 del 4 dicembre 2008 il Consiglio comunale di Vignola ha provveduto all’adozione del Piano particolareggiato di iniziativa pubblica denominato “Polo Sicurezza e Protezione Civile”, ubicato in via per Sassuolo, all’altezza della rotatoria all’incrocio con via Circonvallazione (quella con la fontana a getto, per intenderci). E’ questo un progetto di grande importanza per la città, volto a creare una sorta di “cittadella della sicurezza” – un’area in cui concentrare, in nuovi edifici, la sede della protezione civile, dei vigili del fuoco, della polizia municipale, dei Carabinieri, del nuovo magazzino comunale e di diverse associazioni di volontariato (tra cui la Pubblica Assistenza – Avap), unitamente ad un “centro servizi e commerciale” di proprietà privata. Leggi il seguito di questo post »