Impianto bitume di Savignano: a chi giova alimentare il conflitto tra occupazione e rispetto delle regole per la tutela dell’ambiente e della salute?

17 gennaio 2013

E’ in corso uno scontro molto aspro in merito alla ditta Calcestruzzi Vignola, con sede a Savignano. Si tratta dell’azienda che ha realizzato il nuovo impianto di produzione bitume a Magazzino, al momento non ancora in funzione (vedi). Il sindacato edili Fillea/Cgil di Modena, assieme al circolo PD di Savignano, ai Giovani Democratici ed ai lavoratori della Calcestruzzi Vignola ha organizzato un presidio, sabato 19 gennaio dalle ore 10.30, davanti al Municipio di Savignano sul Panaro. Tutto ciò, si dice, “a sostegno dell’occupazione e per il rilancio dell’economia sul territorio” (qui il comunicato: vedi). Ma non è ugualmente importante il rispetto delle regole? Davvero il PD e la CGIL ritengono che l’occupazione vada difesa a discapito di quelle regole che tutelano l’ambiente e la salute della collettività? Qui le considerazioni di Angelo Balestri, Capogruppo della Lista dei Cittadini di Savignano. Leggi il seguito di questo post »


Protesta Bitume. Sindaco Caroli: “Al primo posto il rispetto delle regole”, di Giovanni Moi

4 gennaio 2013

Il problema è tornato prepotentemente alla ribalta in coincidenza delle feste natalizie. Una decina di dipendenti della Calcestruzzi Vignola hanno protestato davanti al Municipio di Savignano contro la Giunta in carica, accusata di essere all’origine della situazione di stallo venutasi a creare, con un “lenzuolo” su cui era scritto “Caro Babbo Natale portaci un lavoro e tanta onesta giustizia” e oggi lo stesso striscione campeggia davanti al bitumificio di Magazzino. Ma le cose stanno veramente in questi termini? Non proprio, visto che, qualche giorno dopo, un giornale locale riportava la testimonianza di un non meglio identificato dipendente della Calcestruzzi il quale se la prendeva invece con la dirigenza dell’azienda. Leggi il seguito di questo post »