AmareVignola si eclissa

8 giugno 2017

Era il migliore_web

Anticipo di qualche mese la chiusura del blog programmata da tempo a novembre 2017, ovvero al compimento del decimo anno di età. Ogni cosa prima o poi finisce. E’ dunque normale che anche questo blog vada a terminare. Quasi dieci anni di costante impegno di analisi e scrittura – sono davvero tanti. 1.422 articoli (diversi scritti da amici), 4.051 commenti, più di 1.250.000 visite (3.618 il numero massimo di visite giornaliere). I numeri, ovviamente, dicono solo a metà. Ma neppure è il caso di tirarla troppo per le lunghe con le parole. Un piccolo archivio di dieci anni di storia politico-amministrativa vignolese. Di parte, certo. Ma senza mai ridursi a mera propaganda. In realtà l’esigenza di uno sguardo critico sulla politica e l’amministrazione locale è tuttora attuale. Anzi, certamente è un bisogno più acuto oggi rispetto a qualche anno fa. Ma non si può chiedere di più all’autore – altri potranno cimentarsi nell’impresa. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Mille post su AmareVignola. E allora?

18 settembre 2014

Il post numero mille di questo blog è stato pubblicato durante la campagna elettorale per le comunali. Era il maggio scorso. Allora però non c’era tempo per celebrare l’evento. Erano i giorni in cui Rossella Masetti, allora coordinatore del PD locale, mi affibiava a mezzo stampa l’etichetta di “grillo parlante”. Anche se l’espressione non era intesa come un complimento coglieva comunque nel segno: nella favola di Pinocchio il grillo parlante risulta fastidioso soprattutto a chi non vuole aprire gli occhi di fronte alla realtà. Mille post sono comunque un ragguardevole traguardo. Ancor di più visto che molte della valutazioni critiche sull’operato della trascorsa amministrazione sono risultate condivise dai cittadini (ed infine pure dal PD!). E soprattutto visto che lo scenario di un “ribaltone civico” (pronosticato per la prima volta su AmareVignola due anni fa: vedi) si è infine realizzato. Insomma, l’evento merita di essere celebrato anche se, nel frattempo, i post sono divenuti 1.050! Leggi il seguito di questo post »


500! Cinquecento post su politica e amministrazione locale su AmareVignola

16 agosto 2011

AmareVignola compie 500 post. Cinquecento testi che parlano dell’amministrazione di Vignola e del territorio circostante; di politica, partiti e candidati; di demografia, economia e società. Dal 23 novembre 2007, quando venne pubblicato il primo post, sino ad oggi AmareVignola si è occupato di attualità, ma ha anche cercato di raccontare i processi di lungo periodo (es. il cambiamento demografico di Vignola: vedi i post della categoria “demografia”) che in modo poco visibile stanno trasformando questa città. Oggi la mole dei temi trattati è davvero significativa. I testi – “post” secondo il linguaggio dei blog – hanno raggiunto quota 500 e hanno così formato un archivio senza uguali sulla realtà di Vignola. In un saggio su “responsabilità politica e democrazia” John Dunn, professore di teoria politica a Cambridge (UK), scrive che “come democratici, dobbiamo favorire la chiarezza e la trasparenza, in modo da poter vedere nel modo più nitido possibile ciò che è stato fatto da coloro che governano a nostro nome” (Ragion Pratica, n.7, 1996/1997, p.193). La finalità di AmareVignola è quella di dare un contributo a quest’opera di “chiarezza e trasparenza”, di contrastare la prassi imperante della politica come marketing (vedi), di tentare un’analisi della realtà delle politiche locali (affinché tutto non si riduca all’annuncio di progetti e di promesse per il futuro). Ecco qualche considerazione sul tema. Leggi il seguito di questo post »


AmareVignola compie due anni. Bilanci e prospettive

7 dicembre 2009

AmareVignola compie due anni. Il 23 novembre 2007 veniva scritto il primo post. Da allora ad oggi ne sono stati scritti 270, la stragrande maggioranza dedicati a Vignola ed al suo territorio. Numerosi sono stati scritti da amici, a volte spontaneamente e poi proposti al blog, a volte su invito. Quasi 700 i commenti. Un discreto successo in termini di accessi – ma non è il dato quantitativo che, da solo, può dare il segno del successo o meno di una tale impresa. All’inizio, appunto due anni fa, era forte l’esigenza di fare chiarezza sulle caratteristiche e sui risultati di un periodo che mi aveva visto impegnato come amministratore del Comune di Vignola – prima consigliere comunale, poi assessore (vedi), poi di nuovo consigliere comunale. Oggi ritengo, come allora, che in una realtà locale come Vignola c’è un forte bisogno di analizzare ed interpretare le trasformazioni in atto, sia dal punto di vista del territorio, sia da quello economico e sociale. C’è bisogno di offrire strumenti ed occasioni per rafforzare la cultura civica e politica di questa comunità. C’è bisogno di affinare la capacità di comprensione dei processi politici ed amministrativi, per evitare visioni ipersemplificate e venate di populismo o di “pura demagogia”. C’è dunque una precisa linea editoriale che guida lo sviluppo di AmareVignola – prima ancora che una linea “politica”. Vediamola, per la prima volta in modo esplicito. Leggi il seguito di questo post »