Le ragioni del NO alla nuova Coop di Vignola


22 slides per dire nel modo più chiaro possibile le ragioni del NO al progetto di spostamento e di ampliamento della Coop di Vignola. Meglio dargli un’occhiata prima che sia troppo tardi! Della vicenda si dovrà infatti occupare il nuovo consiglio comunale (vedi), quello che uscirà dalle elezioni del prossimo 11 giugno (vedi), approvando o rigettando il progetto. Intanto la petizione (vedi) è ancora in corso: si firma fino a sabato 8 aprile (in piazza, presso le sedi delle associazioni di categoria, presso i negozi che aderiscono).Tutto quello che avreste voluto sapere sul progetto Coop e non avete mai osato chiedere. E se l’avete chiesto … tutte cose a cui l’ex-sindaco Mauro Smeraldi non ha mai voluto rispondere. Viva la partecipazione quando non disturba l’amministrazione, insomma. Prendetevi 3 minuti per guardare questa presentazione che prova (prova) a spiegare nel modo più semplice possibile un tema complesso. Mettendo in campo i principali argomenti contro il progetto emersi dopo più di un anno di riflessione e dibattito interno alle liste civiche della vecchia maggioranza. (1) Basta cemento, basta consumare territorio agricolo. (2) Non è il caso di collocare un nuovo attrattore di traffico (è realistico stimare che il nuovo supermercato andrebbe a muovere 3.800-5.500 automobili al giorno, non le 2.800 indicate da Coop) in uno snodo della viabilità già trafficato (vedi). (3) Quell’ampliamento della superficie di vendita (da 2.550 a 4.500 mq) in un centro della grande distribuzione (anzi, nell’insediamento commerciale più grande della storia di vignola: vedi) significa sottrarre 17 milioni di euro all’anno di ricavi al resto della rete commerciale (negozi di vicinato e supermercati di piccole dimensioni) mandando in sofferenza o facendo chiudere ulteriori negozi, già in sofferenza dopo dieci anni di crisi economica (vedi). (4) Argomenti difficilmente contestabili (ma siamo pronti al confronto) e che ci fanno concludere – come Comitato NO nuova Coop Vignola – che il contributo straordinario che Coop Alleanza 3.0 darebbe al comune di Vignola in cambio delle varianti necessarie (2,9 milioni di euro una tantum) sarebbe in realtà pagato dalla città! Guardate le slides, informatevi, firmate!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: