Vignola Patrimonio: il punto sul bilancio, di Simone Pelloni

La società “Vignola Patrimonio Srl a socio unico” è stata costituita dal Comune di Vignola il 23 dicembre 2008 con lo scopo di gestire in modo indiretto e pertanto più agile, servizi ed interessi di natura patrimoniale ed economica: si tratta di una società privata a capitale totalmente pubblico. L’allora consiglio comunale con delibera n. 83 del 9 dicembre 2008 ne autorizzava la costituzione ed il conferimento in essa dell’immobile sede dell’attuale Mercato ortofrutticolo, con area annessa, oltre alla vendita dei lotti edificabili adiacenti. Con delibera n. 23/2009 è stato poi conferito alla società il servizio di gestione del mercato all’ingrosso agroalimentare e quello della farmacia comunale. Più recentemente la Vignola Patrimonio Srl ha effettuato un investimento per la realizzazione della Casa dell’acqua (vedi) e del Bagno chimico (vedi). Quindi ad oggi le attività in carico alla società sono:

  • Farmacia Comunale Attilio Neri
  • Mercato Ortofrutticolo
  • Gestione Attività immobiliari
  • Servizi pubblici (Casa dell’acqua, bagno pubblico di via portello)

Farmacia Comunale. Fonte di ricchezza e sostentamento per la società sono gli utili prodotti dalla Farmacia Comunale Attilio Neri, presso il centro commerciale Marco Polo, che però è gravata da un contratto di leasing per l’immobile del valore di € 344.000,00 con scadenza 2028 ed una rata da imputare annualmente di € 30.385,00 ed un secondo contratto di leasing per l’acquisto degli arredi del valore di €.67.500,00, con scadenza 2017 e rata da imputare annualmente di € €.11.275,00. Essendo l’immobile risultato fin da subito troppo piccolo, una parte dei locali è già da tempo in locazione per un costo ulteriore annuo di € 11.937,00. La farmacia comunale è insediata in un complesso commerciale con evidenti e conclamate problematiche condominiali; inoltre l’immobile si è presentato in uno stato manutentivo davvero precario, con infiltrazioni d’acqua dal soffitto, che hanno messo a rischio l’apertura dell’attività.

M_farmacia 7mag2011 010

La farmacia comunale A.Neri presso il Centro commerciale “Marco Polo” (foto del 7 maggio 2011)

Mercato ortofrutticolo. Passando ad analizzare la situazione del Mercato ortofrutticolo non è possibile non rilevare, anche in questo caso, le condizioni dell’immobile: l’intera struttura, contabilizzata ad un valore di € 4.509.000,00, priva da sempre di manutenzioni ordinarie ha evidenziato diverse criticità, prima tra tutte quelle relative alla copertura. E’ possibile notare le voragini apertesi nel tetto e lo stato del legno. Ci si è poi trovati di fronte a concessioni formulate con scadenze diverse rispetto alla concessione principale: un vero pasticcio contrattuale!!

M_VP_pubblicità_lug2016 001

Pubblicità delle attività immobiliari della Vignola Patrimonio Srl sull’ultimo numero (luglio 2016) del periodico comunale “Vignola Informa”.

Gestione attività immobiliare. I lotti edificabili adiacenti il Mercato ortofrutticolo sono stati acquistati dalla società nel corso del 2009 per un valore di € 2.830.000,00 direttamente presso il Comune di Vignola. Ad oggi risulta ceduto un lotto di superficie limitata, mentre la quasi totalità della superficie è invenduta. Il pagamento, ancora in corso, è stato effettuato con l’utilizzo di un c/c ipotecario per € 2.486.000,00, mentre la restante parte con l’utilizzo di liquidità. E’ importante rilevare il valore dei lotti in bilancio al 31 dicembre 2014 per € 2.943.492,00, mentre il valore al 31 dicembre 2015 è stato iscritto per complessivi € 2.060.000,00, avendo ritenuto opportuno, il Consiglio di Amministrazione, procedere ad una svalutazione dei beni per allinearne il valore al presumibile valore di mercato, così come previsto dalle norme. La scelta di accendere un conto corrente ipotecario per l’acquisto dei lotti edificabili e non un mutuo ipotecario, che negli anni avrebbe permesso alla società di diminuire la sua esposizione debitoria, appare assolutamente discutibile, essendo state drenate preziose risorse per pagare solo interessi passivi, senza modificare assolutamente il debito verso la BPER.
Si riporta di seguito un prospetto dal quale è possibile evincere la gestione degli affitti attivi e passivi che fanno capo alla società [nel 2015 il costo degli affitti è stato ridotto da 182mila a 108mila; pari a -40,4%].

M_tabella

Servizi pubblici. I servizi pubblici sono costituiti dalla Casa dell’acqua (vedi) e dal Bagno chimico [in via Portello] (vedi). Entrambi hanno un significato marginale per l’andamento della società: il primo presenta numeri di galleggiamento ed in continua contrazione degli incassi, mentre il secondo è in perdita costante, se si tiene conto che si sta ancora ammortizzando il costo della struttura.

M_casa_acqua 25mar2016 039

La casa dell’acqua a Brodano (foto del 25 marzo 2016)

Conclusioni. Come si è evidenziato la cattiva gestione del Patrimonio pubblico da parte delle precedenti amministrazioni è particolarmente rilevante: non solo debiti a cui far fronte, ma strutture pubbliche senza l’opportuna manutenzione ordinaria. Come Vicesindaco e Assessore al bilancio ho chiesto al Consiglio di Amministrazione della Vignola Patrimonio di diminuire drasticamente gli affitti passivi e ridurre del 100% le consulenze esterne per invertire la “rotta”, obiettivi già raggiunti. Un altro importante risultato conseguito da questa amministrazione attraverso il lavoro del Consiglio di Amministrazione è l’aver fermato il debito perché purtroppo ogni anno di vita della Vignola Patrimonio è stato caratterizzato da un allargamento del “buco”.

Simone Pelloni, vicesindaco del comune di Vignola

M_bagni 31mar2013 044

Bagni pubblici in via Portello (foto del 31 marzo 2013)

PS Ho chiesto a Simone Pelloni di poter pubblicare il testo dell’articolo da lui scritto per la newsletter dell’amministrazione comunale Vignola Informa, a.XXIII, n.2, luglio 2016, pp.6-7. La società patrimoniale “Vignola Patrimonio Srl” è ancora poco conosciuta dai cittadini (su questo blog il tema è stato trattato in passato, grazie all’intervento di diversi autori: vedi). La difficile reperibilità, nel tempo, di informazioni rischia di trasformarsi in opacità. L’efficacia di questo strumento operativo va analizzata costantemente – questo è il senso di questo “invito”. Preciso che i link ad altri post del blog AmareVignola non erano ovviamente presenti nell’originario testo; sono dunque una mia aggiunta [AP].

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: