Doppia isola dis-ecologica!

B_is 2giu2016 004

Ancora rifiuti abbandonati nei pressi della vecchia isola ecologica di via dell’Agricoltura (foto del 2 giugno 2016)

L’abbandono dei rifiuti e degli ingombranti a fianco dei cassonetti è diventata ormai la consuetudine” – così si lamentava l’assessore all’ambiente Erio Ricchi su Vignola Informa del dicembre scorso (pdf). In effetti ci sono episodi di inciviltà – tale è l’abbandono di rifiuti – che sembrano non sradicabili, come se dovessero accompagnare per sempre il nostro vivere urbano. Tra i tanti episodi del genere ripropongo qui per l’ennesima volta quello dell’isola dis-ecologica, ovvero l’abbandono di rifiuti nei pressi della vecchia “isola ecologica” (in via dell’Agricoltura), oramai da tempo dismessa a favore della nuova “isola ecologica” di via Barella (in entrambe i casi con HERA come gestore). L’ultimo episodio segnalato era del febbraio 2014 (vedi). Di nuovo, in questi giorni, si rileva un accumulo di rifiuti. Frutto di più abbandoni ripetuti a bordo strada. Ancora un episodio di inciviltà da parte di qualche cittadino. Bisogna però dire che pure stavolta le istituzioni non fanno una gran bella figura.

B_vetri 2giu2016 017

Accumuli di rottami di vetro all’interno dell’area della vecchia isola ecologica (foto del 2 giugno 2016)

L’area della vecchia “isola ecologica” infatti non è stata adeguatamente pulita dopo lo sgombero. Rimangono accumuli di rottami di vetro. Qualche bidone di olii esausti. E pure una tubatura che perde acqua con conseguente dispersione a terra. All’inciviltà di qualche cittadino si associa così la non-civiltà delle istituzioni ed aziende pubbliche. L’area non è stata adeguatamente sgombrata e ripulita – si caratterizzare pertanto come degradata. E’ responsabilità di HERA? Non possiamo dirlo con certezza, ma è probabile. Ma forse anche l’amministrazione comunale dovrebbe controllare e richiedere un adeguato intervento di pulizia e ripristino. Anche perché con episodi del genere ci si gioca un pezzo di credibilità.

B_rub 2giu2016 011

Perdita d’acqua nell’area della vecchia isola ecologica di via dell’Agricoltura (foto del 2 giugno 2016)

Comunque, sotto la superficie patinata della “società dei consumi” si cela irrisolta la questione dei rifiuti. L’abbandono non può certo essere la soluzione! E’ infatti un’offesa alla città – come giustamente è definita questa pratica secondo una recente campagna informativa promossa da HERA a Bologna. Il fenomeno sembra in crescita. Se ne deduce che il tasso di civismo è in diminuzione. Forse la conclusione è affrettata. O forse no. A Bologna l’abbandono di rifiuti pesa per circa il 2,5% del totale dei rifiuti raccolti: 5.000 tonnellate di abbandoni su circa 200.000 tonnellate di rifiuti complessivi raccolti (secondo i dati forniti da HERA: vedi).

B_acq 2giu2016 015

Acqua dispersa nell’area della vecchia isola ecologica (foto del 2 giugno 2016)

Per contrastare il fenomeno bisogna agire su due leve contemporaneamente: da un lato agevolare il conferimento degli ingombranti e degli altri rifiuti non indifferenziati (davvero è impensabile un’isola ecologica funzionante H24? vedi), dall’altro comminare sanzioni a chi abbandona i rifiuti. Sempre a Bologna sono all’opera sia le Guardie ecologiche volontarie (2.757 verbali nel periodo 2012-2015, in crescita anno dopo anno: vedi), sia la Polizia municipale in borghese (in meno di un mese, tra febbraio e marzo 2016, 23 interventi e 7 verbali, applicando la sanzione minima di 50 euro). Anche a Vignola sono state di recente comminate sanzioni per abbandono o improprio conferimento di rifiuti. Forse però se venissero periodicamente pubblicati i dati sugli interventi effettuati, l’importo delle sanzioni comminate e quanto costano alla collettività le operazioni di “recupero” allora il messaggio arriverebbe più chiaro. Tutte cose da potenziare. Con celerità, però, si faccia anche sistemare definitivamente l’area della vecchia isola ecologica di via dell’Agricoltura. Oggi isola doppiamente dis-ecologica!

PS E’ di pochi giorni fa la notizia di una sanzione applicata dal comune di Valsamoggia per abbandono di rifiuti. L’operazione è stata possibile grazie al controllo tramite telecamere (vedi).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: