Via Libertà un anno dopo

K_home 26ago2015 060

Una buona ed una cattiva notizia su via Libertà. La buona notizia è che sono iniziati i lavori per la realizzazione della rotatoria alla confluenza con via Circonvallazione. La rotatoria andrà finalmente a “disciplinare” un incrocio rischioso, quello appunto tra via Libertà e via Circonvallazione. L’intervento era già in programma con l’amministrazione Adani (era previsto nel Piano Urbano del Traffico del 2004), ma era stato poi cancellato dall’amministrazione Denti. Viene ora opportunamente riproposto e realizzato dall’amministrazione Smeraldi. La cattiva notizia non è in realtà una news, nel senso che è nota da tempo. E riguarda i limiti del progetto di risistemazione di via Libertà (frutto dell’amministrazione Denti). In particolare è oggi chiarissimo il problema della difficoltà di svolta su via Libertà dalle vie trasversali. Lo testimonia il numero crescente di “pali” di protezione che hanno avuto con le auto un incontro ravvicinato del … terzo tipo. Con conseguente necessità d’intervento ed aumento dei costi di manutenzione. Insomma, un progettista davvero geniale! A poco più di un anno dal completamento della “sistemazione” di via Libertà (solo mezza, peraltro!) ritorniamo sulla vicenda con qualche considerazione.

Il cantiere per la realizzazione della nuova rotatoria tra via Libertà e via Circonvallazione (foto del 26 agosto 2015)

Il cantiere per la realizzazione della nuova rotatoria tra via Libertà e via Circonvallazione (foto del 26 agosto 2015)

[1] L’intervento era stato annunciato già nel maggio scorso (si veda il comunicato stampa dell’amministrazione n.38 del 6 maggio 2015: pdf): “Entro l’anno partiranno i lavori per la realizzazione di una rotonda all’intersezione tra la Circonvallazione ovest e via Libertà, con la conseguente istituzione del senso unico su quest’ultima in direzione centro città. Il senso unico era già una delle proposte avanzate nel percorso partecipato svolto dalla precedente amministrazione, che aveva però deciso di procedere altrimenti, decisione contrastata dalle liste espresse nella nuova maggioranza.” La realizzazione della rotatoria dovrebbe dunque accompagnarsi ad una modifica della viabilità, data sia dall’istituzione di un senso unico di marcia in via Libertà (in direzione centro città), sia dall’istituzione dell’”isola ambientale” nella zona circostante le scuole medie L.A.Muratori (la realizzazione di sensi unici e percorsi ciclopedonali nelle vie Raimondi, Garavini, Volpi, Nasi e Di Vittorio) che verrà sperimentata tra settembre e novembre con l’intento di garantire accessi più sicuri (e prevalentemente pedonali o ciclabili) per gli studenti delle medie.

Incrocio con via F.Garavini: uno dei

Incrocio con via F.Garavini: uno dei “pali” di protezione divelti (foto del 9 gennaio 2015)

[2] Veniamo invece alla bad news. Il progetto di “sistemazione” (sic) di via Libertà realizzato dall’amministrazione Denti è stato a lungo contestato anche perché progetto dapprima “partecipato” (vedi), ma poi sviluppato disattendendo gli esiti della partecipazione (vedi). Comunque sia, l’amministrazione Denti ha rigettato con decisione l’ipotesi del senso unico (mantenendo il doppio senso di marcia), ha previsto parcheggi su entrambi i lati della carreggiata, ha allargato (ma non troppo) i marciapiedi. Ma per poter realizzare tutto ciò ha ristretto la carreggiata ed anche portato il livello stradale all’altezza dei marciapiedi (altrimenti c’era lavoro per i gommisti! vedi), di fatto eliminando la funzione protettiva dei marciapiedi stessi. Per supplire a questo “inconveniente” (sic) sono stati inseriti pali di protezione dei pedoni nei pressi degli incroci stradali. Pali su cui si scontrano le auto con una certa frequenza, visto che la restrizione della sede stradale restringe oggettivamente gli spazi di manovra per l’immissione sulla via. In poco più di un anno già 4 di questi elementi di protezione sono stati piegati dall’”incontro” con auto. Un numero ancora maggiore è stato oggetto solo di “sfregamento” – ne riportano i segni (i carrozzai ringraziano l’amministrazione Denti). Oltre ai costi “privati” il progetto genera dunque anche una crescita del fabbisogno di manutenzione!

Incrocio con via Massarenti: anche qui un

Incrocio con via G.Massarenti: anche qui un “palo” di protezione divelto (foto del 26 agosto 2015)

Ogni intervento intelligente sulla città dovrebbe consentire di ridurre i costi di manutenzione. Qui un nuovo progetto, realizzato appunto poco più di un anno fa (in due tempi: autunno 2013 – primavera 2014), genera invece un incremento delle esigenze di manutenzione e relative spese. E poi qualcuno vorrebbe propinarci la retorica della “smart city” (per un altro “illuminante” progetto dell’amministrazione Denti: vedi)! Potrebbe però esserci un lieto fine. La messa a senso unico di via Libertà potrebbe migliorare la situazione. Rimane il paradosso di marciapiedi che non svolgono la loro funzione protettiva e che debbono pertanto essere integrati con ulteriori dispositivi di protezione. Un esempio da manuale (prendere nota please) di come non si deve progettare la città.

Incrocio con via Agnini: un

Incrocio con via Agnini: un “palo” di protezione divelto (foto del 26 agosto 2015)

Advertisements

2 risposte a Via Libertà un anno dopo

  1. Rosanna Sirotti ha detto:

    le precedenti amministrazioni devono avere cercare a lungo per trovare dei tecnici cosi bravi da cumulare contemporaneamente tanti ERRORI.. Il più significativo è non avere tenuto conto dei futuri costi di manutenzione che rappresentano la spina nel fianco di molte amministrazioni

  2. itappens ha detto:

    La rotatoria di via Libertà è senz’altro necessaria, ma realizzarla senza aver prima eliminato il vicino semaforo di via Resistenza potrà causare situazioni di intasamento nelle ore di punta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: