Baracche lungo il fiume Panaro. C’è possibilità di riqualificare l’area nell’ambito del Contratto di Fiume?

12 ottobre 2014

B_Home 6gen2014 078

La risposta fornita dall’amministrazione comunale ad un’interrogazione del gruppo consiliare PD ci consente di conoscere lo stato dell’area verde attraversata dal “Percorso Natura”, in margine al fiume Panaro (appena al di sopra dell’area propriamente golenale). Chiunque frequenti tale “Percorso Natura”, relativamente al tratto tra il Ponte Muratori ed il confine con Spilamberto, incontra a più riprese aree recintate e baracche che testimoniano del degrado dell’area (vedi). Formalmente noto dall’anno 2000 il problema è lungi dall’essere in via di risoluzione, anche se una incerta prospettiva è affidata alle azioni conseguenti al “Contratto di fiume” (ratificato dagli enti coinvolti a fine 2012: vedi) e che ora si vorrebbe finalmente far decollare. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Nuove indagini sulla prigionia di Ugo Foscolo nella Rocca di Vignola

9 ottobre 2014

La ricostruzione della vicenda della prigionia di Ugo Foscolo nella Rocca di Vignola è ben lungi dall’essere compiuta in modo definitivo. L’analisi delle biografie di Foscolo, peraltro tutt’altro che recenti, e di alcuni interessanti documenti poco noti risalenti all’800 portano a ritenere poco credibile la versione offerta da Pietro Brighenti che testimoniava della permanenza di Foscolo nella Rocca per otto giorni (vedi). Nonostante incertezze e contraddizioni nelle fonti lo sforzo per chiarire quegli avvenimenti merita di essere compiuto. Anche un fatto marginale come questo può infatti “dischiudere un mondo” ed aiutare a comprendere un po’ di più uno dei letterati italiani più importanti, le prime manifestazioni di “patriottismo”, aspettative e delusioni dell’Italia napoleonica. Leggi il seguito di questo post »


Alla scoperta dell’olivicoltura modenese, di Simone Balestri

6 ottobre 2014

1_HOME olive particolare

E’ facile parlare di eccellenze modenesi citando i Lambruschi DOP, il Parmigiano DOP o il Prosciutto di Modena DOP. Viene istintivo immaginare i filari delle vigne che “pettinano” le colline o i richiami delle mucche per la mungitura. Passeggiando tra quei filari, percorrendo le “strade del vino” delle nostre colline, da qualche tempo possiamo vedere ordinate schiere di ulivi decorare le rive, ma non sto parlando di meravigliosi ulivi plurisecolari ad ornamento di sontuosi giardini. Voglio invece iniziare a raccontare la storia del “Progetto Olio Emilia”, un progetto agronomico nato qualche anno fa con l’obiettivo di ri-portare l’olivicoltura da olio tra le colline emiliane, quindi anche nel modenese. Leggi il seguito di questo post »


Padovani gran dottori

1 ottobre 2014

A_Foto 1ott2014 070

Leggi il seguito di questo post »