Per la pulizia delle strade non bastano i potenti mezzi di Hera. Serve anche un po’ di buon senso, di Sergio Smerieri

17 dicembre 2013

Lo senti arrivare da lontano col suo vrrrrrrrrr un po’ ondulatorio dato dal movimento dell’operaio che lo muove a mo’ di pendolo. Lo senti mentre bevi  il caffè e metti la sciarpa a tuo figlio e ti assicuri che abbia preso tutto il necessario per la scuola. Si avvicina a passo d’uomo … vvvrrrmmmvvvrrrmmmvvvrrrmmm … Sono le 8 e 07. Tuo figlio esce di casa e raggiunge la panchina dove alle 8 e 10 incontrerà altri due amici, provenienti dal centro di Vignola, per andare insieme alle scuole medie. Sono al loro primo anno delle superiori e i loro genitori hanno deciso di mandarli a scuola a piedi. Il percorso non è lungo e seguendo alcune logiche è anche abbastanza sicuro (non serve il Piedibus, peraltro scomparso! vedi). Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Da Tenuta Pederzana: tradizioni innovative nel Lambrusco di qualità, di Simone Balestri

16 dicembre 2013

J_grappolo di lambrusco Tenuta Pederzana_homeIl vino é la poesia della terra” diceva Mario Soldati. E questo nostro quarto viaggio nel mondo dei locali produttori di vino lo testimonia. Questa volta conosciamo un produttore innovativo, ma con grande rispetto per la tradizione vitivinicola del nostro territorio: Tenuta Pederzana (vedi), azienda di Solignano Vecchio (nel comune di Castelvetro di Modena) guidata con passione da Francesco Gibellini (terza generazione di vignaioli). Leggi il seguito di questo post »


Consumo di territorio nel PSC dell’Unione Terre di Castelli: Vignola fa marcia indietro

15 dicembre 2013

Cari cittadini ci siamo sbagliati, facciamo dunque marcia indietro – il messaggio in sostanza è questo. Anche se non si è arrivati (ancora) a riconoscere la mancanza di lungimiranza delle originarie scelte del PSC in tema di consumo di territorio (vedi). Comunque, con una delibera di giunta il comune di Vignola anticipa su questo punto la conclusione della Conferenza di pianificazione, dicendo “avevamo esagerato nello stimare il fabbisogno di nuova urbanizzazione”: non ci serve ipotizzare fino a 18,9 ettari di nuova urbanizzazione (l’equivalente di 26 campi da calcio regolamentari FIFA), ci basta molto meno (7,74 ettari, per l’esattezza). Insomma, non è certo lo “stop al consumo di territorio non compromesso” promesso in campagna elettorale dal sindaco Daria Denti (vedi), ma è comunque un passo nella giusta direzione. Conseguenza non solo delle osservazioni espresse dalla Provincia di Modena in sede di Conferenza di pianificazione, ma anche del pressing della lista di cittadini Vignola Cambia (vedi). Tutto bene, dunque? Non proprio. Leggi il seguito di questo post »


Trasformare i rifiuti in risorsa. Ce lo insegna anche Witzenhausen, di Erio Ricchi e C.

13 dicembre 2013

Forse non tutti sanno che da oltre un ventennio Vignola è gemellata con la cittadina di Witzenhausen (vedi), nel land tedesco dell’Assia. Agli inizi degli anni ’90 per due volte una delegazione dell’amministrazione vignolese visitò questa bella città per alcune peculiarità che la contraddistinguono e che attirarono la nostra attenzione: la vocazione cerasicola, con un interessante centro di ricerca su nuove cultivar del ciliegio;  il distaccamento dell’università di Kassel della facoltà di agraria con la specializzazione in agricoltura biologica, ed un interessante progetto su scala intercomunale (comprensoriale) di recupero e riciclaggio della frazione organica dei rifiuti urbani, realizzato applicando un capillare lavoro di raccolta porta a porta dei rifiuti domestici (bidone verde) e convogliando nella stazione di compostaggio anche tutto lo scarto organico proveniente dalle mense, dalle scuole,  dalle comunità, dagli ospedali, dai mercati e dalle attività di manutenzione del verde pubblico e privato (vedi). Leggi il seguito di questo post »


Strada dei vini e dei sapori: c’è un “buco” nel bilancio? Quanto grande?

11 dicembre 2013

Con singolare leggerezza alcuni amministratori locali hanno dichiarato a mezzo stampa che c’è un buco nel bilancio della Strada dei vini e dei sapori “Città Castelli Ciliegi” (vedi). Lo ha fatto l’attuale presidente dell’associazione, nonché vicesindaco a Crespellano, Fabio Federici. Lo ha fatto l’assessore con delega alle politiche per il turismo e marketing territoriale dell’Unione Terre di Castelli, nonché sindaco di Castelvetro, Giorgio Montanari. “Sappiamo tutti del grosso buco creato in passato” è la dichiarazione di Federici. “Dopo la vicenda del buco …” – così ne parla il sindaco Montanari. Invece no. Del “buco” i cittadini non sanno proprio nulla. E nulla sanno anche i consiglieri comunali (di certo non quelli di minoranza). Del “buco”, infatti, non si parla in alcuno dei documenti o atti ufficiali di queste amministrazioni comunali o dell’Unione Terre di Castelli, anche se i comuni sono soci (e pure fondatori) della Strada. Forse, allora, è il caso di fare chiarezza. O magari di invitare gli organi competenti ad avviare un’indagine. Leggi il seguito di questo post »


Vorrei un sindaco che va in bici, non che trasforma il giardino del municipio in parcheggio per la sua auto!

8 dicembre 2013

Dopo aver letto l’annuncio a mezzo stampa ero pronto a fare i complimenti al sindaco di Vignola, Daria Denti. Invece si trattava dell’ennesimo proclama a cui non sono seguiti i fatti. Mi riferisco al progetto di promozione dell’uso di bici ed altri veicoli elettrici promosso dall’assessorato all’ambiente della Provincia di Modena (assessore era Stefano Vaccari), a cui il comune di Vignola aveva aderito (assieme ad altri 20 comuni modenesi). Il cui pezzo forte, se così si può dire, stava nel fatto che i sindaci si impegnavano a fare da testimonial della mobilità sostenibile utilizzando le “bici elettriche” nei loro spostamenti casa-ufficio. Così almeno era annunciato nel comunicato stampa dell’11 novembre 2011 (vedi) – più di due anni fa. Nulla di tutto ciò è avvenuto, invece. Anzi, a Vignola, anziché vedere il sindaco che usa la “bici elettrica” per i suoi spostamenti quotidiani, l’abbiamo visto usare sistematicamente il giardino del municipio come parcheggio della propria auto (vedi). Non male come esempio ai cittadini. Leggi il seguito di questo post »


Primarie PD 2013. Io voto Renzi

6 dicembre 2013

Renzi? La domanda che mi pongo e vi pongo in realtà sono tre: riuscirà a vincere le elezioni, prendere una larga maggioranza e poi a cambiare l’Italia, trascinandola fuori dalla crisi permanente in cui vive da troppo tempo? Leggi il seguito di questo post »