Il teleriscaldamento lascia le scuole al freddo?

C_centrale2 12ott2013 071La centrale che alimenta la rete di teleriscaldamento è già in funzione da qualche settimana. Per ora il primo risultato è che da diversi giorni i bambini delle scuole vignolesi sono al freddo. E’ così alla scuola elementare Mazzini, alla scuola media L.A.Muratori (pare che sia un’ala della scuola che non si riesce a riscaldare) ed anche nella scuola dell’infanzia. Sembra che nelle aule interessate non si riesca a garantire la temperatura prevista dalla normativa, almeno non con continuità (la normativa prevede che nel periodo in cui è in funzione l’impianto di climatizzazione invernale, nelle scuole sia garantita una temperatura di 20 °C, con 2 °C di tolleranza: vedi). Una mamma scrive su facebook: “mia figlia va a scuola con due felpe perché ha freddo. E parliamo di una scuola materna”. Che sia il caso di “dargli una regolata”? Ai vignolesi non è stato detto nulla, né della messa in funzione (sic) dell’impianto, né dei problemi emersi. Speriamo che il problema sia risolto al più presto. Nel frattempo, qualcuno in municipio avrà il coraggio di metterci la faccia? Di spiegare pubblicamente qual è il problema e perché non tutto funziona al meglio?

La centrale (3 caldaie a gas metano più un cogeneratore) che alimenta la rete di teleriscaldamento, ubicata tra via per Sassuolo e via Circonvallazione (foto del 12 ottobre 2013)

La centrale (3 caldaie a gas metano più un cogeneratore) che alimenta la rete di teleriscaldamento, ubicata tra via per Sassuolo e via Circonvallazione (foto del 12 ottobre 2013)

Il progetto di una centrale con cogenerazione a servizio di alcuni edifici pubblici della città tramite rete di teleriscaldamento era stato sviluppato dall’amministrazione Adani. L’amministrazione Denti ha cambiato elementi sostanziali del progetto (vedi), lasciando in eredità alla città, tra l’altro, un orribile cubo di cemento lungo via circonvallazione. Nel giugno 2012 i lavori di posa delle tubazioni (prima) e di realizzazione della centrale (poi) hanno preso il via (vedi), commissionati dalla società di scopo Vignola Energia Srl (controllata da CPL Concordia Soc.Coop.: vedi).

Tubi per il teleriscaldamento (foto del 29 giugno 2013)

Tubi per il teleriscaldamento (foto del 29 giugno 2013)

Nel sito web del comune di Vignola il progetto è presentato genericamente (vedi) – il sottinteso è che vada tutto bene. In realtà sappiamo che non è così. Come sempre l’informazione ai cittadini viene data solo quando svolge una funzione di marketing. Eppure una corretta informazione, ad esempio, dovrebbe presentare la performance del nuovo impianto, a partire dalla temperatura garantita negli edifici serviti. Non ci vorrebbe molto a rappresentare tramite un “cruscotto” e relativi grafici l’andamento delle temperature garantite, dei consumi energetici (magari confrontati con quelli precedenti), le emissioni in atmosfera, ecc. e dunque consentire di “apprezzare” il nuovo impianto. Che però oggi, visti i problemi emersi, non dev’essere molto apprezzato.

Il cartello del cantiere, in via per Sassuolo (foto del 12 ottobre 2013)

Il cartello del cantiere, in via per Sassuolo (foto del 12 ottobre 2013)

PS Comunque le considerazioni più acute sul progetto di teleriscaldamento le trovate in questo post di Flavio Quintavalli (vedi).

Annunci

3 Responses to Il teleriscaldamento lascia le scuole al freddo?

  1. balestri79 ha detto:

    La cosa ridicola é che mia figlia, frequentante le Calvino a Brodano, pochi giorni fà mi ha detto l’esatto contrario. Cioé:
    “papà, sai che la maestra, questa mattina, ha aperto le finestre, perché avevamo tutti tanto caldo!!!!”.
    Potenza della termodinamica….misteri della termovalorizzazione!

  2. Bonni ha detto:

    Sono uno studente del liceo Allegretti e devo dire che nella nostra classe c’è fin troppo caldo. Tutto si risolverebbe chiudendo l’afflusso di acqua nel termosifone, ma ironia della sorte il termostato non c’e piu e ci tocca aprire le finestre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: