Dal 21 gennaio al 4 febbraio: 5 incontri sul PSC in cui sono “invitati” i cittadini! Meglio esserci.

Finalmente si apre uno spazio –  piccolo in verità! – per la partecipazione dei cittadini alla “messa a punto” del Piano Strutturale interComunale (PSC) dell’Unione Terre di Castelli. Si tratta dell’atto di pianificazione più importante in assoluto per il futuro del territorio e dei 5 comuni coinvolti (Castelnuovo, Castelvetro, Savignano, Spilamberto, Vignola). Esso definisce, infatti, la “cornice” e le principali traiettorie dello sviluppo urbano: quante nuove abitazioni consentire, dove localizzarle, quali caratteristiche, quali forme di tutela del territorio e del paesaggio, quali attività produttive consentire e/o incentivare e dove localizzarle, e così via (qui uno dei temi di dibattito: servono ancora case? vedi).

La Rocca di Vignola vista dall'area del frantoio di Formica di Savignano (foto dell'1 gennaio 2012)

La Rocca di Vignola vista dall’area del frantoio di Formica di Savignano (foto dell’1 gennaio 2012)

Il percorso ha preso il via nella notte dei tempi, tra 2006 e 2007, con le precedenti amministrazioni. Ha compiuto passi importanti con l’approvazione dei documenti di piano (vedi), ma poi si è tornati alla casella di partenza, come capita nel “gioco dell’oca”. I nuovi amministratori ci lavorano almeno da 3 anni (qui la prima bozza del “Documento preliminare” rifatta in questa legislatura: vedi). Ed ora tirano fuori dai cassetti, finalmente, un po’ di informazioni (ma non ancora i nuovi “documenti di piano”). Essendoci un obbligo di legge (vedi) sono tenuti a fare un po’ di coinvolgimento dei cittadini – ma hanno scelto di fare il minimo indispensabile. E nel modo più complicato possibile (per i cittadini, ovviamente). Non che siano mancate le sollecitazioni e le richieste per impostare un percorso di informazione e coinvolgimento aperto ed approfondito. Ma hanno preferito dosarlo nel modo più parco possibile – dunque poco ed in fretta. E così sarà, come peraltro prevedo (e denuncio) da tempo (vedi).

  • 5 incontri in 5 comuni in 15 giorni: tanto per incentivare la partecipazione!
  • Unico caso in cui per partecipare ad un incontro rivolto ai cittadini i cittadini (quelli che Daria Denti aveva chiamato i suoi “datori di lavoro” – ma era tempo di campagna elettorale!) devono prenotarsi!
  • Inoltre la lettera d’invito non è per tutti! Si vede che qualcuno è “più cittadino” di altri. O, detto diversamente, ci sono cittadini di serie A (invitati) e cittadini di serie B (auto-invitati?). La lettera a firma dei 5 sindaci riporta infatti questa frase: “Nei prossimi giorni sarà contattata/o da una operatrice di Avventura Urbana (società incaricata di organizzare e gestire gli incontri) che le illustrerà più nel dettaglio gli obiettivi e le modalità organizzative degli incontri e soprattutto raccoglierà la sua auspicabile adesione agli incontri.”

Comunque, il PSC è cosa troppo importante ed è opportuno comunque esserci! Meglio iscriversi a tutti gli incontri …

  • 21 gennaio 2013 – Comune di Savignano – presso Casa della Cultura in Via A. Costa 112 (ex-scuola materna di Mulino): La dimensione e le caratteristiche della crescita, politiche di recupero e rigenerazione;
  • 24 gennaio 2013 – Comune di Castelvetro – presso la Sala Consigliare del Municipio: La mobilità: ciclopedonalità, mobilità ferroviaria, viabilità tradizionale. Il raccordo con le grandi vie di comunicazione;
  • 28 gennaio 2013 – Comune di Castelnuovo Rangone – presso la Sala Delle Mura in via Conciliazione 1/a: Le aree produttive, l’innovazione, le politiche diffuse a sostegno dell’apparato produttivo e della agricoltura;
  • 30 gennaio 2013 – Comune di Vignola – presso Auditorium Istituto Paradisi via Resistenza 700: Le infrastrutture culturali, sociali e sportive;
  • 4 febbraio 2013 – Comune di Spilamberto – presso Spazio Eventi L.Famigli viale Rimembranze 19: Ambiente e territorio.

Qui il testo della lettera di “invito” (pdf). Per le iscrizioni (sic!) occorre mandare un’e-mail a: info@avventuraurbana.it  In ogni caso nessun timore. Se non riuscite ad iscrivervi per tempo, presentatevi la sera stessa dell’incontro. Nessuno potrà respingervi. D’altro canto i cittadini sono i “datori di lavoro” degli amministratori, no?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: