Pedemontana verso Bologna (“Nuova bazzanese”): pronta per il 2014?

13 Mag 2010

Di qua dal Samoggia l’opera è stata presentata pubblicamente ieri, mercoledì 12 maggio, in un incontro promosso dal PD di Savignano presso il Teatro La Venere. Presenti gli assessori regionali Muzzarelli e Peri, il vicesindaco della Provincia di Bologna Venturi, l’assessore ai lavori pubblici della Provincia di Modena Pagani. Stiamo parlando della cosiddetta “nuova bazzanese”, il tratto di pedemontana mancante in direzione Bologna. Quello che dovrà collegare la “pedemontana modenese”, che ora arriva subito prima di Bazzano, al tratto bolognese che invece inizia a via Lunga, prima di Ponte Ronca. Consentendo in tal modo di oltrepassare, a Nord, i centri abitati di Bazzano e di Crespellano. In realtà del fatto che, finalmente, ci si avvicinava al traguardo del completamento della pedemontana in direzione Bologna era noto dal 30 luglio 2009, quando venne firmato l’accordo di programma tra Regione, Autostrade per l’Italia Spa, Provincia di Bologna e Comuni di Bazzano e Crespellano, appunto per realizzare la “nuova bazzanese” e il cavalcavia autostradale per il collegamento con il nuovo casello dell’A1 a Crespellano (vedi).

La "nuova bazzanese": vista d'insieme

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Energia da biomasse e filiera corta, di Paolo Romagnoli

12 Mag 2010

Nel dibattito sulla sostenibilità e sulla green economy occorre prestare attenzione ai significati. C’è ad esempio il rischio che venga modificato il significato della “filiera corta” intendendolo riferito solo ad una ipotetica distanza. C’è il rischio che passi l’idea che la coogenerazione da metano (combustibile fossile) sia intesa come “rinnovabile”, in contrasto con gli impegni presi. C’è il rischio che venga modificato anche il significato della green economy – non più il ripensare il nostro sistema produttivo in modo sostenibile e rispettoso dell’ambiente, ma – da quello che ho ascoltato in alcune esposizioni di politici – semplicemente il lavorare in attività legate al verde. Forse anche tutta l’agricoltura chimica diventerà green economy? Anche chi deforesta l’Ammazzonia sarà green economy? Perchè non definire green economy anche chi libera il sottosuolo di quel liquido inquinante che si chiama petrolio? Leggi il seguito di questo post »


Referendum sull’acqua? Martedì 11 maggio un incontro pubblico per approfondire

9 Mag 2010

Dal 24 aprile il Forum italiano dei movimenti per l’acqua (vedi) ha avviato la raccolta di firme per indire tre ferendum sul tema dell’acqua. Obiettivo: cancellare alcune norme contenute nella legge n.133/2008 e nel Codice dell’ambiente che impongono o favoriscono la privatizzazione della gestione dell’acqua e delle reti idriche in Italia. Con il primo quesito referendario si cancella la norma che impone la “privatizzazione”, ovvero l’affidamento tramite gara della gestione dell’acqua ad aziende in cui la parte privata abbia almeno il 70% del capitale (entro il 2015).

Il logo della campagna referendaria per l'acqua pubblica promosso dal Forum italiano dei movimenti per l'acqua

Leggi il seguito di questo post »


Barbapapà/3. Vogliamo dare un vero giardino ai bambini dell’asilo nido?

7 Mag 2010

E’ aperto dal 21 settembre 2009, da quando cioè ha iniziato ad accogliere i primi bambini. E’ stato inaugurato il 7 novembre 2009, con discorso del sindaco e dell’assessore regionale ai servizi per l’infanzia. E’ l’asilo nido – o nido d’infanzia – Barbapapà, a cui abbiamo già dedicato due post, uno sulla genesi del progetto (vedi), l’altro sul contributo che esso offre al sistema vignolese dei servizi per l’infanzia (vedi). Sta di fatto che ancora oggi, venerdì 7 maggio 2010, a più di 7 mesi da quando l’asilo nido è entrato in funzione, i suoi piccoli ospiti sono privati dell’uso del giardino visto che si presenta come una distesa di fango.

Lavori in corso per sistemare l'area "verde" del nido Barbapapà. Ma siamo a maggio! La struttura è in funzione dal 21 settembre 2009 (foto del 7 maggio 2010)

Leggi il seguito di questo post »


Cosa sono i diritti umani?

7 Mag 2010

Domani scatta a Vignola il “grande gioco della buona educazione” promosso dal Circolo didattico di Vignola, sponsorizzato dalla Fondazione di Vignola, patrocinato dal Comune di Vignola. Più che ad un’esigenza dei bambini risponde ad un’ansia degli adulti. Ma va bene, non farà certo del male. Questo video – “Storia dei diritti umani” – è il mio contributo alla giornata di domani. Noi li diamo per scontati. Ma per molti nostri “vicini” – qualche miliardo di persone – non lo sono. Dura 3 minuti e 14 secondi. Un investimento che vale. Aiutiamo i diritti umani a diventare realtà!


Teleriscaldamento a Vignola? Una valutazione critica del progetto CPL Concordia, di Berbera van de Vate

6 Mag 2010

Con questo suo terzo intervento Berbera van de Vate puntualizza alcune considerazioni sull’impianto di teleriscaldamento progettato per Vignola. Nato oramai dieci anni fa – allora era il “Progetto METE” – è stato in seguito perfezionato sino all’ultimo progetto, sviluppato da CPL Concordia, che prevede una centrale di cogenerazione a gas più biomasse. Berbera giudica “inutile” e “assurdo” quel progetto, preferendogli una serie di “piccole centrali di comparto”. Qui le sue argomentazioni.

Visti i commenti vorrei chiedere di rileggere attentamente il punto 3 della mia precedente comunicazione (vedi) e  provo a meglio spiegare tecnicamente. Provo a dare ulteriori spunti tecnici, se riesco senza cadere nel tecnicismo applicativo, per permettere ai lettori con un minimo di preparazione tecnica di comprendere. Tengo anche a precisare che il mio vuol sempre essere  un apporto tecnico e di supporto alla discussione anche se per farlo devo evidenziare le incongruenze del teleriscaldamento scelto a Vignola.
[1] Il grande teleriscaldamento come applicazione a se stante non è una infrastruttura necessaria e utile alle nostre latitudini, e lo è ancor meno con i moderni sistemi di costruire. I teleriscaldamenti per tutta la città non si pianificano più neppure in Europa centrale e mi sembra assurdo che ci siano dei progetti in tal senso a Modena. Leggi il seguito di questo post »


La chiesa di Alvar Aalto a Riola di Vergato: le immagini

2 Mag 2010

Vodpod videos no longer available.

more about “Chiesa di Alvar Aalto a Riola di Vergato“, posted with vodpod